Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Napoli Juventus 1-0: il rigore di Insigne condanna i bianconeri alla sconfitta

Gli highlights della partita

La partita Napoli-Juventus, valida per la 22ª giornata di Serie A Tim 2020-21, è terminata con il risultato di 1-0: decisivo il gol su rigore di Insigne al 31'.

Sintesi primo tempo

Nella prima frazione di gioco la Juve prova a controllare il gioco con un insistito possesso palla, che però è troppo lento per mettere in difficoltà il Napoli, nonostante le numerose assenze. Così, dopo un paio di tentativi di Morata servito da Cuadrado e Bernardeschi che spreca il passaggio di Morata, i bianconeri diventano sempre più prevedibili.

Alla mezz'ora l'episodio da cui nasce il vantaggio partenopeo: su un calcio d'angolo Chiellini sbraccia sul volto di Rrahamni, Doveri viene richiamato dal Var e assegna giustamente il rigore: ingenuo il capitano juventino nell'occasione, che viene anche ammonito.

Dal dischetto va Insigne, che a differenza che in Supercoppa stavolta non sbaglia: palla all'incrocio, Szczesny spiazzato e gol dell'1-0.

La Juve prova a reagire ma la difesa azzurra è attenta e blocca ogni iniziativa, con le buone o con le cattive, e i bianconeri sembrano impotenti. 

Cronaca secondo tempo

Nella ripresa la Juve prova a spingere sull'acceleratore. Soprattutto Chiesa, che dalla destra confeziona due buone occasioni che non vengono sfruttate da Morata e Ronaldo. CR7 al 49' spreca clamorosamente un pallone arrivatogli tra i piedi dopo una carambola, tirando da un metro addosso a Meret. 

Al 57' la Juve prova lo schema su punizione, con Bernardeschi che finta il cross e appoggia dietro per Chiesa, il cui tiro impegna ancora Meret, che tra l'altro ha preso il posto di Ospina per un problema accusato dal titolare durante il riscaldamento. 

Al 63' è giustamente annullata la rete di Morata, perché sia lo spagnolo sia Chiellini che lo aveva servito di testa erano in fuorigioco. Pian piano i bianconeri rallentano un po', anche se al 73' si rendono pericolosi con un fulminante contropiede concluso da Ronaldo con un tiro deviato in corner. 

La squadra di Pirlo si riversa in avanti, esponendosi a qualche ripartenza avversaria, ma soprattutto senza riuscire a buttarla dentro. All'85 ancora Chiesa ci prova con un tiro da fuori, dopo un'insistita azione di Danilo e Kulusevski, ma la palla si perde a lato. All'86' ancora una parata decisiva di Meret sul tentativo ravvicinato di Morata, e il portiere poco dopo ferma anche il colpo di testa di Ronado. 

L'assedio finale è infruttuoso, la Juve viene sconfitta e ora si fa dura la rincorsa alle milanesi in vetta alla classifica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Napoli Juventus 1-0: il rigore di Insigne condanna i bianconeri alla sconfitta

TorinoToday è in caricamento