Domenica, 24 Ottobre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Juventus-Napoli 2-0: i gol di Ronaldo e Morata regalano la Supercoppa ai bianconeri

Gli highlights della partita che ha assegnato il primo trofeo stagionale

Juventus-Napoli, partita di Supercoppa Italiana 2020, è finita con il risultato di 2-0: gol di Cristiano Ronaldo al 64', raddoppio di Morata al 95' (Insigne ha sbagliato un rigore al 76'). Il primo trofeo stagionale è stato quindi vinto dalla Juve, che si aggiudica la nona Supercoppa, il primo successo dell'era Pirlo. 

Nel primo tempo i bianconeri sembrano leggermente più determinati che nella prestazione deludente contro l'Inter, ma pur creando qualche azione offensiva perdono troppi palloni negli ultimi venti metri, e non creano nessun pericolo per la porta di Ospina.

Dall'altra parte la squadra di Rino Gattuso non fa molto meglio, ma è degli azzurri l'unica vera occasione da gol della prima frazione di gioco: arriva al 28', quando Demme da sinistra crossa per Lozano, che stacca di testa anticipando Danilo e impegna Szczesny in una parata di grande reattività. 

Nel secondo tempo la partita si rianima un po'. Dopo appena un minuto la Juve crea la prima palla gol: Bernardeschi, entrato al posto di un dolorante Chiesa, scambia con McKennie, ma sul cross dello statunitense non riesce a colpire bene e strozza il pallone, favorendo la parata di Ospina.

Il portiere del Napoli rischia ancora al 54', quando chiama palla a Manolas che lascia sfilare, ma tra i due si infila Ronaldo che anticipa tutti e colpisce il pallone, mandando però a lato. 

Al 64' Manolas rischia l'autogol per anticipare McKennie, ma il gol è rimandato di pochi secondi. Corner di Bernardeschi, Bakayoko tocca e involontariamente passa a Ronaldo che da un passo non fallisce e scaglia in rete il gol dell'1-0.

Il Napoli accusa il colpo e tenta la reazione, mentre i bianconeri cercano il raddoppio. Al 76' gli azzurri protestano perché McKennie scalcia Mertens in area che lo aveva anticipato. Valeri lascia giocare, ma poi viene richiamato al VAR e assegna il giusto calcio di rigore. Dal dischetto va Insigne che spiazza Szczesny ma tira incredibilmente fuori e fallisce un'occasione d'oro per pareggiare. Insigne aveva già sbagliato un rigore contro la Juve nel 2015, quando il suo tiro fu parato da Buffon, ma sulla ribattuta aveva segnato David Lopez. Nel 2019 invece Insigne aveva colpito il palo, e la Juve aveva vinto 1-2 al San Paolo.

Il finale è confuso, Ronaldo va vicino alla doppietta ma il Napoli regge e si butta in avanti con un 2-3-5 che vede in attacco Insigne, Lozano, Mertens, Politano e Llorente. E al 94' solo un altro miracolo di Szczesny evita l'autogol di Chiellini dopo il cross di Zielinski. 

A sigillare la serata fortunata della Juve arriva il gol di Morata al 95', dopo un contropiede di Cuadrado con il Napoli ovviamente sbilanciato in avanti. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Juventus-Napoli 2-0: i gol di Ronaldo e Morata regalano la Supercoppa ai bianconeri

TorinoToday è in caricamento