Sintesi e pagelle Juventus-Torino 1-1: i granata sfiorano l'impresa, espugnato lo Stadium

Una punizione spettacolare di Ljajic, poi il pareggio di Higuain al 92'. Dopo 33 successi si interrompe il record bianconero

Bonucci e Molinaro scherzano dopo un'occasione in area granata

Juventus-Torino hanno pareggiato 1-1 il derby valido per il 35° turno di Serie A Tim 2016-17. Al vantaggio granata con una punizione capolavoro di Ljajic a inizio ripresa ha risposto la Juventus nei minuti di recupero con il gol di Higuain.

Dopo 33 giornate per la Juve si interrompe la serie record di vittorie consecutive in casa in campionato, iniziata dopo l'1-1 con il Frosinone di settembre 2015 con la vittoria per 3-1 sul Bologna a ottobre 2015.

Il Torino centra comunque il 7° risultato utile consecutivo, come non accadeva dal marzo 2015.

LA SINTESI DEL MATCH

Nel primo tempo la Juve cerca di imporre subito ritmi alti per mettere in difficoltà il Toro, ma la squadra granata reagisce con una buona tenuta difensiva e un pressing alto per cercare di disturbare Neto in costruzione bassa.

Dopo un tiro a lato di Belotti, la Juve preme sull'acceleratore e tenta la via del gol in svariate occasioni: al 15' traversa di Benatia su corner e successivo tap in di Bonucci deviato da Molinaro (che poi inscena un amichevole testa a testa con l'ex bianconero Molinaro); al 19' sinistro al volo di Sturaro poco sopra la traversa; al 29' cross di Cuadrado per Mandzukic il cui tiro al volo viene deviato in angolo da Rossettini; al 31' tiro da dentro l'area di Lichtsteiner parato da Hart; al 43' uno-due tra Dybala e Mandzukic con la Joya che tira addosso a Hart.

Nel recupero è invece Ljajic a concludere alto la più grossa palla gol per il Toro.

Ma nel secondo tempo la Juve paga gli errori sotto porta, e al 52' il Torino passa in vantaggio: fallo di mani di Asamoah al limite dell'area, calcio di punizione per i granata. Al tiro va Ljajic, che lascia partire un missile telecomandato che si infila all'incrocio dei pali sfiorando l'interno della traversa.

La Juve accusa il colpo, ma cinque minuti dopo arriva un altro episodio chiave: Acquah interviene in maniera scomposta su Mandzukic, Valeri lo ammonisce per la seconda volta e quindi lo espelle. Il Toro protesta, in particolare Mihajlovic che prima va faccia a faccia con il quarto uomo Costanzo, poi entra in campo verso Valeri che lo manda fuori dal campo.

In attacco la Juve continua a sprecare occasioni una dopo l'altra con Rincon, Khedira da pochi passi tutto solo su assist di Dybala al 68', Bonucci respinto da Hart.

Finché nel recupero, quando il successo del Toro sembra acquisito, arriva l'1-1: a firmarlo è il subentrato Higuain, che dopo un controllo perfetto sfodera un diagonale sul primo palo all'angolino su cui Hart non può nulla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle pagine seguenti il tabellino completo con i voti e le pagelle del 193° derby della Mole, Juventus-Torino 1-1

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Torino, "Ti amo" urlato ai quattro venti: tutta la piazza e la città ora lo sanno

  • Riscaldamento: le date per l'accensione dei termosifoni

  • Tragico schianto in autostrada sulla Torino-Savona: due operai torinesi morti

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento