rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cultura

Torino e provincia, i musei nelle festività: tutte le aperture, gli orari e le novità da Natale a Capodanno

Le mostre e le iniziative da non perdere

La settimana di Natale entra nel vivo e i musei torinesi sono pronti ad accogliere turisti e visitatori. Dopo un anno di aperture a singhiozzo dovute alle restrizioni per la pandemia, l'arte in questo dicembre 2021 prova a splendere di nuovo: le festività possono infatti trasformarsi in un'ottima occasione per visitare con calma mostre e collezioni permanenti, dall'antico al moderno, fino ad arrivare al contemporaneo. Di seguito gli orari, le aperture e le novità nel periodo festivo, a Torino e in provincia.

In città

Museo del Cinema 

Aperto invece anche il giorno di Natale il Museo del Cinema di Torino che sia il 24, che il 25 che a Santo Stefano offre la possibilità tra un pranzo e una cena con parenti e amici, di visitare i suoi spazi con l'allestimento nuovo di zecca. A disposizione dell'utenza, che possono acquistare i biglietti direttamente sul sito ufficiale del museo, visite guidate per famiglie o piccoli gruppi, mostre temporanee tra cui quella appena inaugurata dedicata a Diabolik e la possibilità di salire sull'ascensore panoramico.

Fino al 7 marzo 2022 sarà inoltre possibile visitare, oltre alla ricca esposizione permanente, Photocall. Attrici e attori del cinema italiano, la grande mostra fotografica a cura di Giulia Carluccio e Domenico De Gaetano che racconta oltre un secolo di cinema italiano attraverso i volti dei protagonisti che lo hanno resto famoso in tutto il mondo. La visita guidata con salita sulla Cupola è prenotabile invece solo il 26 dicembre. Gli orari delle festività nel dettaglio: 24 dicembre, 9-18; 25 dicembre 14-19; 26 dicembre, 9-19; 31 dicembre, 9-18; 1° gennaio 14-19; 6 gennaio, 9-19.

Mauto

Anche il Mauto, Museo dell'Automobile di Torino, apre al pubblico il giorno della Vigilia e in quello di Natale. Il 24 dicembre il museo sarà accessibile dalle 10 alle 14 mentre il 25 dicembre dalle 14 alle 19. Chiuso invece a Santo Stefano, mentre di nuovo aperto il 31 dicembre (10-14) e il 1° gennaio (14-19).

Museo del Risorgimento

Al Museo del Risorgimento, dove è in corso fino al 22 gennaio l'interessante mostra "Anita e le altre. Storie di donne del Risorgimento", con un omaggio alla figura di Anita Garibaldi nel bicentenario della nascita, le porte ai visitatori saranno chiuse nel giorno della Vigilia di Natale e il 25 dicembre, mentre riapriranno il 26 con possibilità di visita guidata alle 15.30, così come il 31 gennaio. Chiuso il 1° gennaio. 

Gam, Palazzo Madama e Mao

La Fondazione Torino Musei che gestisce Gam, Palazzo Madama e Museo d'Arte Orientale, terrà i suoi spazi aperti la vigilia di Natale dalle 10 alle 14, a Natale chiuderà mentre il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano saranno aperti con orario regolare, dalle 10 alle 18. Aperti anche il 31 dicembre dalle 10 alle 14 e il 1° gennaio 2022 dalle 14 alle 18. Apertura straordinaria per l'Epifania, giovedì 6 gennaio, dalle 10 alle 21. 

Alla Gam il pubblico oltre alle collezioni permanenti del ‘900 potrà visitare Fattori. Capolavori e aperture sul ‘900, Una collezione senza confini, Luigi Ontani. Alam Jiwa & Vanitas, Claudio Parmiggiani in VideotecaGAM e l’installazione Sinfonia di Alessandro Sciaraffa, aperta fino al 9 gennaio. A Palazzo Madama sono invece visitabili la mostra Il Rinascimento europeo di Antoine de Lonhy e Classical Radical | Confluenze perturbanti, aperta fino al 9 gennaio insieme alle collezioni permanenti. Ampia scelta anche al Mao, dove i visitatori insieme ai 4 piani di esposizione permanente potranno vedere la mostra Kakemono. Cinque secoli di pittura giapponese, Classical Radical | Residui e Risonanze, prorogata fino al 9 gennaio, il progetto site specific Il Libro delle Sorti e dei Mutamenti di Fernando Sinaga e la mostra fotografica di Eva Rapoport Credere con il corpo nel Sud-est asiatico.

Inoltre Fondazione Torino Musei suggerisce di regalare l'arte a Natale. Dal 1° dicembre sono in vendita, nei musei, i biglietti per le mostre temporanee: il voucher, che ha validità dal momento dell’acquisto fino alla chiusura della mostra, dovrà essere presentato in biglietteria al momento della visita. Alla Gam si potrà regalare "Fattori. Capolavori e aperture sul Novecento"; al Mao, "Kakemono. Cinque secoli di pittura giapponese" e a Palazzo Madama, "Il Rinascimento europeo di Antoine de Lonhy". Il biglietto verrà consegnato in una elegante busta regalo ed è acquistabile presso le biglietterie.

Musei Reali

In occasione delle festività i Musei Reali saranno aperti il 24 dicembre, chiuderanno il giorno di Natale e riapriranno nuovamente ai visitatori nel giorno di Santo Stefano. Apertura anche il 31 dicembre mentre saranno chiusi il 1° giorno dell'anno. Aperto il giorno dell'Epifania. In questi giorni e fino al 9 gennaio, sarà possibile visitare - con tariffa speciale d'ingresso di 10 euro - la mostra "Cipro. Crocevia delle civiltà". L'esposizione è realizzata in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino, curata da Luca Bombardieri, docente di Archeologia cipriota presso l’Ateneo torinese, ed Elisa Panero, curatrice delle collezioni archeologiche dei Musei Reali.

Si tratta di un’occasione unica per lasciarsi conquistare da una delle isole mediterranee più misteriose, il cui incanto è a tutt’oggi immutato: mitica culla di Afrodite, che nasce dalla spuma del mare cipriota, l’isola è crocevia di scambi commerciali e approdo di culture differenti in cui si forma la moderna concezione del mondo mediterraneo. In piazzetta Reale si possono anche ammirare le statue di Fabio Viale.

MIIT

Al Museo MIIT di Torino, in corso Cairoli, ha inaugurato la mostra "Merry ChristmArt" che si potrà visitare fino al 12 gennaio. L'evento vuole celebrare il S. Natale con una mostra-mercato con catalogo-calendario il tutto dedicato agli artisti migliori selezionati dal Museo MIIT e dalla nostra rivista internazionale “Italia Arte”. Opere di piccolo o grande formato, ma tutte in vendita per rilanciare un mercato dell’arte in fase di recupero specialmente nel periodo natalizio. La mostra chiude la stagione 2021 del Museo MIIT di Torino, in parte ancora modulata in base all’andamento della pandemia e preannuncia la ricca stagione di eventi del 2022 che vedrà il MIIT e la rivista Italia Arte partner di importanti manifestazioni internazionali come le artefiere Art Paris Art Fair a Parigi, il Miami River Miami Art Basel a Miami o la Biennale di Venezia.

Evento prestigiosissimo dell’anno sarà la grande mostra all’Istituto Italiano di Cultura di New York che si terrà tra il settembre e i primi di dicembre del 2022, permettendo agli artisti scelti del Museo MIIT di affiancare in un evento internazionale le opere di alcuni grandi maestri italiani del ‘900 negli spazi dell’Istituto Italiano di Cultura più importante al mondo. La stagione del MIIT riprenderà a gennaio con nuove e interessanti esposizioni.

Museo Egizio

Il Museo Egizio sarà aperto la Vigilia di Natale dalle 9 alle 14 mentre resterà chiuso il 25 dicembre. Aperto a Santo Stefano (9-17), sabato 1 gennaio, con orario ordinario dalle 9 alle 18.30. Per garantire il distanziamento e una visita sicura, è obbligatorio l'acquisto online del biglietto d'ingresso sul sito ufficiale del museo. Sul portale è possibile anche prenotare interessanti visite guidate tematiche. 

In provincia

La Reggia di Venaria

Dal 26 dicembre al 9 gennaio la Reggia di Venaria è sempre aperta. Durante il consueto orario diurno, oltre alla Reggia, i Giardini e il Castello della Mandria è possibile visitare le mostre in corso Una Infinita Bellezza nella Citroniera Juvarriana, Il mondo in una stanza presso l’Atelier delle Sale delle Arti, Profumo di Vita al II piano delle Sale delle Arti.

Dal 26 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022 (ad esclusione del 31 dicembre) la Reggia di Venaria apre i suoi straordinari spazi anche in orario serale per far vivere l’atmosfera magica del Natale nell’incanto dei suoi ambienti barocchi: l’imponente Corte d’onore con l’Igloo di Mario Merz, la Galleria Grande capolavoro dello Juvarra, il Rondò Alfieriano e la Cappella di Sant’Uberto con lo storico Presepe del Re allestito per l’occasione, ospitano il pubblico insieme ad animazioni, performance, momenti musicali e teatrali, secondo un ricco programma curato dalla Fondazione Via Maestra e dal Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino.

Dalle 17 alle 21 nei giorni settimanali, e dalle 18.30 fino alle 22 nel weekend e nei festivi, parte del Piano nobile della Reggia è visitabile alla tariffa agevolata speciale di 5 euro (1 euro per i ragazzi dai 6 ai 18 anni).

Pinerolo

I musei civici di Pinerolo, che saranno chiusi il giorno di Natale, propongono un’iniziativa per intrattenere bambini e adulti nel giorno di Santo Stefano. L’evento, organizzato da Munus Arts & Culture, consiste in una vera caccia al tesoro: i partecipanti andranno alla ricerca delle decorazioni natalizie disseminate nei Musei Civici, che serviranno ad addobbare un vero e proprio albero di Natale a Villa Prever, sede del Museo di Scienze Naturali. Luogo di ritrovo alle 15.15 in piazza Vittorio Veneto 8, a Palazzo Vittone. L'evento si concluderà alle 19 a Villa Prever. I musei coinvolti sono: Pinacoteca Civica di Pinerolo; Museo d’Arte Preistorica; Museo Civico Etnografico; Civico Museo Didattico di Scienze Naturali “Mario Strani”. Costo di partecipazione per bambini fino a 12 anni, 3 euro e 50; adulti, 5 euro. 

+++ IN AGGIORNAMENTO +++

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino e provincia, i musei nelle festività: tutte le aperture, gli orari e le novità da Natale a Capodanno

TorinoToday è in caricamento