Attualità

Caluso e Torino dicono addio al notaio Antonio Forni, presidente della Coppa Italia e del fallimento dell'Auxilium Basket

Aveva 65 anni

Il notaio Antonio Forni (tratto da Aux Tv)

Il mondo del basket e quello notarile dicono addio ad Antonio Forni, notaio ma soprattutto presidente per anni dell'Auxilium Torino nonché della Pallacanestro Biella. 

La notizia è stata resa nota questa mattina, venerdì 18 giugno 2021, con un tweet pubblicato dalla società sportiva Reale Mutua Torino.

Aveva 65 anni ed era nato a Benevento. Forni è morto nella notte nella sua abitazione di Caluso, cittadina che l'aveva adottato e dove aveva aperto il suo primo studio notarile 37 anni fa, nel 1984. 

E' stato il figlio Francesco a farlo appassionare alla pallacanestro, visto che il suo primo amore era il calcio. Nell'epoca biellese, arrivò anche una incredibile semifinale scudetto contro la gigantesca Milano: dopo aver vinto a Roma, il 26 maggio 2009, ecco l'accesso al penultimo atto della manifestazione tricolore, conclusa con una sconfitta 3-1 dopo aver sfiorato il colpaccio in gara-1 e vincendo gara-2.

Dal 2012, la decisione di prendere le redini di Torino, all'epoca ancora Pms. Anni importanti, suggellati dalla vittoria della Coppa Italia in finale contro Brescia. 

Forni, però, verrà anche ricordato per il fallimento della società gialloblù, nel 2019, con tanto di indagine giudiziaria: la magistratura accusò Forni e l'intero consiglio di amministrazione di aver sottratto oltre 500mila euro dai patrimoni in capo alla società subalpina.

Lunedì 21 giugno 2021, i funerali, (l'orario è ancora da stabilire) nella parrocchia di Caluso. Antonio Forni lascia la moglie Carmela e il figlio Francesco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caluso e Torino dicono addio al notaio Antonio Forni, presidente della Coppa Italia e del fallimento dell'Auxilium Basket

TorinoToday è in caricamento