Le Iene, Bernardeschi vittima di uno scherzo con la "complicità" dei suoi cani

La reazione del bianconero

Chi ha un cane lo sa: non sono "solo" animali da compagnia, ma veri membri della propria famiglia. Non fa eccezione Federico Bernardeschi, calciatore della Juventus vittima di uno scherzo della trasmissione Le Iene, in cui i protagonisti sono i suoi amatissimi British Bulldog Spike e Wendy. Più precisamente, è proprio grazie alla (involontaria) complicità di Wendy e di Francesca, amica di Bernardeschi, che lo scherzo è perfettamente riuscito, facendo perdere allo juventino i festeggiamenti per la Supercoppa Italiana  appena vinta a Gedda, in Arabia Saudita. 

Lo scherzo fatto a Bernardeschi dalle Iene

Le Iene, infatti, si erano messe d'accordo con Francesca, che durante la trasferta saudita era stata incaricata da Bernardeschi di badare ai suoi amici a quattro zampe. E così hanno fatto credere al calciatore che Wendy, durante una passeggiata in un parco della collina torinese, avesse ingoiato la chiave della macchina di un uomo lì presente con il suo labrador. Già prima della partita contro il Milan, quindi, Francesca avvisa via Whatsapp Bernardeschi, che immediatamente si dimostra preoccupato. A fine partita, invece di festeggiare con i compagni il primo successo stagionale, Bernardeschi passa dunque il tempo a chiamare la sua amica per sincerarsi sulle condizioni del cane: e Francesca gli spiega che Wendy ha un pannolone, in attesa che espella la chiave. 

Qualche ora dopo, alle 6 del mattino, Bernardeschi è di nuovo a Torino, e una volta a casa aspetta di portare Wendy dal veterinario. Ma dopo poco arriva l'uomo la cui chiave sarebbe stata ingoiata da Wendy, e di lì lo scherzo si sposta - in modo surreale - verso la clinica veterinaria Borgarello a Moncalieri... 

Il servizio completo delle Iene è disponibile a questo link

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

  • Al volante senza patente: fugge, provoca un incidente e prova a investire un poliziotto

Torna su
TorinoToday è in caricamento