La bufala della punizione all'arbitro del derby Juve-Toro

Diffusa su giornali e social, è stata smentita dai fatti

Contrariamente a quanto riportato da numerosi quotidiani e pagine social, non è stato sospeso l’arbitro Daniele Doveri, che aveva diretto il derby di Coppa Italia tra Juventus e Torino il 3 gennaio scorso.

La teoria della punizione per Doveri

Il fischietto romano era stato contestato dai tifosi granata per il presunto fallo non fischiato di Khedira su Acquah, nell’azione che aveva portato al gol del definitivo 2-0 per i bianconeri. La decisione di Doveri aveva scatenato l’immediata contestazione di Sinisa Mihajlovic, che fu espulso e che il giorno dopo fu esonerato da Urbano Cairo. Lo stesso presidente Cairo, in una recente intervista, ha detto che l’esonero del tecnico serbo era stato causato da qualcosa nel gioco del Toro di quest'anno che “non ha funzionato, e non è la VAR”, che nell’occasione era stata consultata da Doveri.

Il giorno dopo il derby, molti giornali avevano diffuso la notizia secondo cui il designatore dell’Aia, Rizzoli, avrebbe punito Doveri per l’errore di valutazione nel derby a favore della Juve: sui social e nelle testate si riferiva di una sospensione di 1 o 2 turni causata dall’utilizzo sbagliato del VAR in occasione del 2-0.

I fatti: nessuna punizione per Doveri

In un primo momento, la teoria secondo cui Doveri sarebbe stato fermato aveva trovato apparente conferma nell’esclusione dagli arbitri designati per la 20ª giornata di campionato, giocata pochi giorni dopo Juve-Toro. Ma in realtà le designazioni per il 1° turno di ritorno di Serie A erano state fatte alle 5 del pomeriggio del 3 gennaio, qualche ora prima quindi del derby di TIM Cup.

La verifica delle voci di corridoio è stata quindi rimandata, a causa della pausa campionato, fino a oggi, quando l’Associazione Italiana Arbitri ha comunicato i nomi di chi dirigerà le partite del prossimo turno. E così la “fake news” è stata svelata: Doveri, infatti, arbitrerà Udinese-SPAL. Nessuna sospensione né punizione per Doveri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento