rotate-mobile

La battaglia di Ruggero: "Sciopero della fame finché i politici non mi ascolteranno" | VIDEO

Chiede a convocazione di un consiglio regionale aperto sui temi dell'ambiente

Cartello stretto tra le mani e gambe incrociate a terra, Ruggero Reina, 27enne attivista per il clima di Extinction Rebellion, da due giorni è in piazza Castello a Torino per rendere pubblico e ben visibile alle persone la sua protesta. Lo sciopero della fame: "Rimarrò qui fino a quando i politici del consiglio regionale non indiranno un consiglio regionale aperto per ascoltare quelle che sono le nostre istanze". 

Reina è uno degli attivisti di Extinction Rebellion e negli ultimi mesi ha posto al centro del mirino il consiglio regionale del Piemonte. Diverse sono state le proteste messe in atto prima della fine del 2021, l'ultima lo scorso 21 dicembre quando ci furono anche alcune tensioni con la polizia. 

In quel contesto si avvicinarono ai manifestanti tre consiglieri regionali: Marco Grimaldi, Francesca Frediani e Giorgio Bertola. Mediarono con le forze dell'ordine e solidarizzarono con la protesta. È a loro che potrebbero guardare i manifestanti per sperare in quell'opera di persuasione politica che potrebbe portare alla convocazione del consiglio regionale aperto richiesto da Reina. 

Per concedere il consiglio regionale ci vogliono dieci firme di dieci consiglieri regionali. Fino a quando non ci saranno, Reina continuerà a scioperare. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

La battaglia di Ruggero: "Sciopero della fame finché i politici non mi ascolteranno" | VIDEO

TorinoToday è in caricamento