Sabato, 16 Ottobre 2021
Sport

Torino-Roma 1-1 | Super Cerci: la capolista si deve fermare

Dopo un avvio lento è Strootman a sbloccare il match. Nella ripresa Cerci pareggia. Ventura contento così

La Roma pareggia 1 a 1 contro il Torino, nel posticipo della domenica valevole per l'undicesima giornata di Serie A. Nel primo tempo dell'Olimpico l'equilibrio lo spezza Kevin Strootman con un bell'inserimento in area. Nella ripresa Alessio Cerci pareggia i conti. Finisce così: la classifica si accorcia con Juve e Napoli che recuperano punti.

LE SCELTE - Nella Roma il modulo resta invariato, ma cambiano gli interpreti. In difesa spazio a Burdisso al posto dello squalificato Castan. In avanti Pjanic e Florenzi in appoggio a Borriello con Bradley che trova spazio in mediana. Il Torino scende il campo con un modulo speculare. Darmian e D'Ambrosio saranno i terzini della difesa a quattro. In mezzo al campo El Kaddouri affianca Basha e Gazzi. In avanti Cerci e Barreto esterni con Meggiorini punta centrale al posto di Immobile.

PRIMO TEMPO - Il Torino in fase di non possesso si schiera con un 4-4-2 con Cerci ed El Kaddouri sulla linea di Basha e Gazzi. in fase di possesso i due esterni avanzano invece sulla linea delle punte. Al 4' bella ripartenza di Darmian che affonda sulla destra servendo poi in mezzo Barreto. Il brasiliano cerca l'imbucata per Meggiorini, ma la difesa giallorossa chiude. 

FASE DI STUDIO - Ritmi abbastanza lenti in avvio. La Roma cerca la manovra avvolgente con grande calma alla ricerca dello spazio giusto nella retroguardia del Torino. Il Torino copre ogni zona del campo andando anche a raddoppiare sui portatori avversari stando attenti a non scoprirsi mai per non farsi infilare in velocità. Al 12' il Toro si fa vedere in avanti con un passaggio in verticale di Meggiorini per Barreto, Burdisso chiude spazzando lateralmente. La squadra di Ventura prova ad alzare il baricentro e farsi vedere nell'altra area di rigore sfruttando le fasce, specialmente la destra. Al 19' ci prova El Kaddouri: palla alta. 

SUDORE E FATICA - La partita, per entrambe le squadre e per diversi motivi è difficile. La Roma fatica a trovare varchi giusti. Il Torino suda per sventare gli attacchi e poi ripartire con ordine. Si alzano un po' i ritmi in campo con le due squadre che sembrano cercare maggiormente la profondità. Al 25' palla lunga per Florenzi appostato al limite dell'area. Il centrocampista si coordina e batte al volo mandando la palla sopra la traversa di Padelli. Al 25' giallo per Benatia che interviene fallosamente su Barreto a centrocampo nel tentativo di anticipare l'avversario. Il difensore salterà la prossima gara per squalifica.

LA CAPOLISTA VOLA - La squadra di Garcia, nel finale di primo tempo, alza il ritmo e passa in vantaggio. Bella azione manovrata della Roma su azione d'angolo. Balzaretti lancia in profondità Pjanic che non viene seguito da Cerci. Il bosniaco arriva libero da marcature sul fondo dentro l'area di rigore e serve in mezzo l'accorrente Strootman che sul primo palo devia di prima intenzione col piatto mettendo alle spalle di Padelli. 1 a 0 per la Roma. Torino in sofferenza dopo lo svantaggio. La Roma sta infatti alzando il baricentro e i ritmi di gioco cercando il gol che chiuderebbe la gara.

SOLO CERCI - Il Torino si affida a Cerci. Al 35' punizione dal limite decentrata sulla destra per il Torino. Alla battuta va Cerci che calcia sopra la barriera: palla di poco alta sulla traversa di De Sanctis. Poco dopo, al 41', ci prova ancora l'ex di turno: Cerci, con addosso 4 giocatori, ci prova ma De Sanctis è attento e in tuffo salva in corner. C'è solo un uomo nel Torino che riesce a mettere in seria difficoltà la Roma. Al 44' Cerci calcia in porta mettendo la palla sotto la barriera che sala, ma davanti a De Sanctis c'è Benatia che allontana. Poco dopo ancora uno scatto di Cerci che da destra si accentra e scarica per El Kaddouri. Il tiro del centrocampista non preoccupa De Sanctis che blocca a terra. Il primo tempo finisce così. 

>> LA CLASSIFICA <<

SECONDO TEMPO - Ritmi alti come nel finale di primo tempo in questo avvio di ripresa. Il Torino pressa cercando di riconquistare palla e mettere in movimento le punte. La Roma gestisce la palla con sicurezza cercando lo spazio giusto per affondare il colpo. Al 50' mischia in area di rigore su un corner di Cerci dalla destra. La palla resta dentro l'area dopo un paio di rimpalli con i giocatori del Torino che reclamavano per un fallo di mano. L'arbitro lascia proseguire. 

CI PROVA IL TORO - Giallo per Bradley che stende D'Ambrosio poco fuori dall'area di rigore, dopo che il terzino l'aveva saltato e puntava la porta di De Sanctis. La punizione, però, viene sprecata dai granata. Al 57' Torino vicinissimo al gol con Meggiorini. Basha avanza per vie centrali e serve il compagno in area di rigore con un pallone alto. Meggiorini si coordina e al volo calcia in diagonale costringendo De Sanctis alla grande parata in tuffo. Ventura cambia: fuori Barreto e dentro Immobile. 

MERITATO PAREGGIO - Al 16' prima fiammata di Immobile che prende palla, si accentra cercando lo spazio per i tiro. La botta dell'attaccante non è però precisa e finisce a lato. Al 18' il Torino pareggia. Azione caparbia di Meggiorini che riceve in profondità da Gazzi, resiste col corpo al contrasto con Benatia tenendo la palla in campo. L'attaccante poi vede in mezzo il taglio di Cerci servendolo nell'area piccola. Tocco perfetto del numero 11 che mette alle spalle di De Sanctis interrompendo la sua imbattibilità. E' 1 a 1. 

>> LE PAGELLE << 

PARTITA VIVA - Roma subito pericolosa con un cross di Maicon su cui Borriello arriva con un attimo di ritardo dentro l'area di rigore. Nella Roma entra Ljajic ed esce proprio Borriello. Ora è la Roma che attacca con maggiore costanza alla caccia della rete del nuovo vantaggio, senza però trovare spazi per battere a rete. Garcia cambia: fuori Benatia, dolorante, e dentro Marquinho. Sarà De Rossi a fare il difensore. Risponde Ventura: fuori El Kaddouri e dentro Bellomo. Poco dopo Maicon cade in area: c'è contatto ma non fallo da rigore per Banti. 

IL FINALE - Gara molto equilibrata con le due squadre che provano a vincere la partita allungandosi e lasciando spazi invitanti per gli scatti delle punte. Al minuto 81 D'Ambrosio prova la conclusione dal limite dopo essersi liberato dalla marcatura di Maicon. Tiro centrale che De Sanctis blocca in sicurezza. La Roma però non molla e attacca a testa bassa. Al 41' Ljajic e a al 43' ci prova su punizione: Padelli respinge. Ventura si copre: Maksimovic per Cerci. Al 92' ci prova Marquinho: palla in curva. Finisce così.

TABELLINO
TORINO (4-2-4):
Padelli 5,5; Darmian 6, Glik 5,5, Moretti 6, D'Ambrosio 6,5; Gazzi 6, Basha 6; Cerci 7,5 (44' st Maksimovic sv), Meggiorini 6, Barreto 5 (13' st Immobile 6), El Kaddouri 6 (30' st Bellomo 6). A disp.: Gomis, Berni, Bovo, Masiello, Pasquale, Brighi. All.: Ventura. 
ROMA (4-3-3): De Sanctis 6,5; Maicon 6, Benatia 5 (27' st Marquinho 6), Burdisso 6, Balzaretti 5,5; Bradley 6, De Rossi 6,5, Strootman 6,5; Pjanic 6,5, Borriello 6 (21' st Ljajic 6), Florenzi 6 (42' st Dodò sv). A disp.: Lobont, Skorupski, Dodò, Taddei, Caprari, Jedvaj, Torosidis, Romagnoli, Ricci, Di Mariano. All.: Garcia.
Arbitro: Banti di Livorno.
Marcatori: Strootman (R)
Ammoniti: Benatia (R), Bradley (R), Basha (R), Maicon (R)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino-Roma 1-1 | Super Cerci: la capolista si deve fermare

TorinoToday è in caricamento