M5S spaccato: manca il numero legale, niente mozione pro Olimpiadi

Chiamparino: "Segnale di inaffidabilità"

Immagine di repertorio

E’ mancato, come annunciato, il numero legale durante il Consiglio comunale che oggi pomeriggio avrebbe dovuto discutere una mozione del Pd, presentata da Mimmo Carretta, sulla candidatura di Torino per ospitare i Giochi invernali 2026.

Per la prima volta da quando il Movimento 5 Stelle governa Palazzo Civico, il Consiglio comunale viene sospeso sul nascere perché mancano i numeri: solo in 20 rispondono alla chiamata su 41 (sindaca compresa) con il presidente della Sala Rossa Fabio Versaci costretto a interrompere la seduta.

Tra gli assenti proprio diversi grillini contrari al via libera alla candidatura di Torino data da Beppe Grillo. Con l’assenza hanno messo in risalto il loro dissenso e messo anche in difficoltà il Movimento e la Sindaca. All’appello non hanno risposto altri esponenti delle minoranze e la verifica del numero legale chiesta dal capogruppo Pd Stefano Lo Russo ha decretato la sospensione del consiglio.

Silvio Magliano: "Esplodono sulle Olimpiadi le contraddizioni dei Cinque Stelle"

Appendino senza maggioranza in Consiglio, Cinque Stelle colpiti da un bug che neanche i riprogrammatori di menti Grillo e Casaleggio sono in grado di sanare: a farne le spese, ancora una volta, rischia di essere l’intera città. I Moderati, in quanto forza politica responsabile, sono disponibili a dare il loro apporto per riportare i Giochi sotto la Mole. Il governo cittadino a guida pentastellata è da oggi a un punto di non ritorno. Che la Sindaca sia rimasta senza maggioranza in Aula è il segno delle contraddizioni alla lunga esplose in seno alla forza politica alla guida di Torino ed è la prova che il sistema pentastellato cittadino non sta reggendo di fronte a queste stesse contraddizioni.

Daniela Ruffino (FI): "Consiglio aperto in Regione"

"All'Appendino non basta Grillo: chi pensava che bastasse lui per dissipare le contraddizioni interne al Movimento Cinque Stelle si é sbagliato di grosso. Ora l'unica soluzione é che la Regione Piemonte convochi il consiglio aperto che domando da settimane per sbloccare la situazione. Da tempo sollecito un confronto nell'assise regionale alla quale partecipino anche gli enti locali presenti nelle Valli olimpiche che hanno bisogno di un forte segnala d'attenzione da parte della città metropolitana e del capoluogo piemontese". 

E davanti al rischio che una possibile candidatura del capoluogo piemontese possa saltare, interviene anche il presidente della Regione Sergio Chiamparino che parla di inaffidabilità e sottolinea quanto queste difficoltà all'interno della maggioranza grillina, possano "dare il segno di una comunità divisa":

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quanto accaduto in Consiglio comunale è un segnale di inaffidabilità del Movimento 5 Stelle di fronte a scelte strategiche per il futuro della nostra comunità, e di scarsa considerazione per tutti i torinesi che vedono nella candidatura una nuova opportunità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento