rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica

Olimpiadi Torino 2026: arriva il "sì" di Beppe Grillo: "devono essere sostenibili"

Ora la palla passa ai consiglieri pentastellati

Olimpiadi sì? Olimpiadi no? Mentre sindaci delle “Valli Olimpiche” e Camera di Commercio proseguono, con tanto di studio di pre-fattibilità , arriva il “sì” del guru del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, che ha definito “Torino 2026” “una opportunità. Ovviamente con una Olimpiade sostenibile. Il Movimento raccoglie le sfide e le gestisce in maniera differente rispetto al passato”.

E lo studio di pre-fattibilità già afferma come ci possa essere un risparmio di 1 miliardo di euro rispetto all’edizione del 2006.

E il motto “sostenibilità ambientale ed economica” è stato recepito e fatto proprio anche da Chiara Appendino, che ora dovrà convincere la maggioranza pentastellata in Sala Rossa a votare “sì” e inviare la candidatura al Coni.

Tra le contrarie c’è Deborah Montalbano, appena passata nel Gruppo Misto. Ma potrebbe non essere l’unica. Mentre tra i favorevoli ci sono il capogruppo del Pd, Stefano Lorusso, che invoca “compatezza nel percorso. Bisogna collaborare per realizzare questo sogno”. Osvaldo Napoli (FI) attacca Grillo: “Ora deve essere un comico a dire sì o no alle Olimpiadi invernali. Forza Italia è favorevole e lo diciamo da tempo. Mi lascia perplesso che sia Grillo e non la Appendino a fare un passo del genere, così come mi lascia perplesso che la sindaca debba aspettare una decisione dall’alto e non possa decidere autonomamente”. quando ha ordinato alla sindaca di Roma Virginia Raggi di rifiutare la candidatura per le Olimpiadi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi Torino 2026: arriva il "sì" di Beppe Grillo: "devono essere sostenibili"

TorinoToday è in caricamento