Città della Salute, ai dipendenti 150 pass gratuiti per il bike sharing

Un servizio riservato agli operatori sanitari impegnati nei reparti Covid

La Città della Salute di Torino sostiene l'utilizzo della bicicletta per spostarsi in città e distribuisce ai dipendenti 150 pass trimestrali gratuiti regalati da Movi - per la sua campagna #IMoviForMyCity - per l'utilizzo del bike sharing. I dipendenti della Città della Salute che vorranno usufruire dell'abbonamento trimestrale gratuito potranno scaricare sul telefono l'applicazione “Mobike EU”, registrarsi ed inserire il codice creato per l'occasione. Movi by Mobike condividerà sui Social Media @RideMovi alcune foto dei dipendenti della Città della Salute in sella alle Mobike.

Un'iniziativa, in questo periodo di grave emergenza legata al Covid-19, alla quale la direzione aziendale ha aderito volentieri, per favorire gli spostamenti in sicurezza casa-lavoro in Torino dei dipendenti impegnati nei reparti Covid - che in questo modo evitano i trasporti pubblici rispettando le misure preventive di distanziamento sociale - e per migliorare la qualità dell'aria, diminuendo l'utilizzo di auto e mezzi pubblici.

Un modo di Movi di essere a fianco di  ospedali, organizzazioni di volontariato, amministrazioni locali e Forze dell'ordine, dando libero accesso al servizio di bike sharing. La nuova campagna #IMoviForMyCity è stata lanciata per evidenziare le persone straordinarie in prima linea nella lotta contro un'emergenza globale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Luigi, l'uomo che da Torino andò in Brasile, diventando il maggior produttore mondiale di panettoni

  • Coronavirus, il conduttore torinese a Verissimo: "Un medico mi disse che era solo un'influenza"

  • A 11 anni si allontana per non sentire litigare i genitori, dopo 10 km chiede aiuto a una guardia giurata

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • Va in giro nudo, fermando le auto e buttando a terra l'immondizia: fermato dai carabinieri

  • “Potresti essere più gentile?”: dopo la richiesta lo picchiano alla fermata dell’autobus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento