Sindone, Marrone: "Necessario intervento per fermare Isis"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

<<Davanti ai segni del martirio di Gesù Cristo visibili sulla Sindone è impossibile non pensare al sacrificio delle migliaia di cristiani perseguitati nel mondo, a partire dal quel Medio Oriente e quel Nord Africa da cui le milizie islamiste e le mafie internazionali gestiscono l'infame traffico di esseri umani per una progressiva invasione dell'Italia e dell'Europa>> afferma Maurizio Marrone, Capogruppo di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale in Regione Piemonte e in Comune di Torino, oggi in visita all'Ostensione insieme allo scrittore e giornalista Magdi Cristiano Allam.

<<Per rispondere a questo scempio e salvare tante vite umane l'Italia deve intervenire in Libia a fianco del governo laico contro l'ISIS per riprendere il controllo del Mediterraneo con il blocco navale e impedire la partenza dei barconi della morte>> concludono Allam e Marrone.

Torna su
TorinoToday è in caricamento