Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via Giuseppe Verdi, 15

Notte di proteste a Torino e Chiomonte per la palazzina sgomberata

Notte di proteste a Torino dopo i tafferugli che per tutta la giornata di ieri sono seguiti allo sgombero, da parte della polizia, di una residenza per studenti chiusa un anno fa dall'Edisu

Le tensioni di ieri, createsi per lo sgombero della palazzina universitaria occupata in via Verdi, non si sono placate nemmeno in serata. Anzi, oltre alla protesta andata avanti nel cuore del centro cittadino, se ne è aggiunta un'altra a Chiomonte.

A Torino le proteste per il blitz di ieri mattina sono continuate in tarda serata. La sede storica dell'Università è stata occupata da un numeroso gruppo di manifestanti che vi hanno trascorso la notte. Per circa mezz'ora sono stati occupati i binari della stazione ferroviaria di Porta Nuova: 21 treni regionali e un Frecciarossa hanno riportato ritardi fino a 35 minuti, anche se non vi è stata alcuna soppressione. Il computo totale delle persone denunciate è stato aggiornato a 102.

A Chiomonte gli attivisti del movimento No Tav, solidali con gli studenti, hanno dato luogo a una delle forme di contestazione più frequenti, la battitura delle reti del cantiere.


Nuove proteste sono attese per la giornata di oggi da parte degli studenti nel capoluogo piemontese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di proteste a Torino e Chiomonte per la palazzina sgomberata

TorinoToday è in caricamento