Alimenti conservati in condizioni pietose: sequestrati e maxi-multa per la macelleria

Denunciato il titolare

Parte degli alimenti sequestrati nella macelleria

Alimenti (carne, verdura, uova e latticini) in condizioni igienico-sanitarie a dir poco precarie è quanto hanno scoperto ieri, giovedì 11 giugno 2020, gli agenti della polizia locale e dagli ispettori dell'Asl Torino nella macelleria islamica El Rahma di piazza Don Albera 5.

L'accertamento ha portato al sequestro di 70 chili di prodotti, per i quali il servizio di veterinaria dell'Asl ha disposto l'immediata distruzione.

Al titolare della società che gestisce l'esercizio, un egiziano, è stata inflitta una sanzione amministrativa di 1.500 euro (per gli alimenti e per altro sudiciume, in particolare anche nei fornelli), oltre alla denuncia per cattiva conservazione degli alimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento