Cronaca Centro / Corso Bolzano, 44

Porta Susa: gli ambulanti occupano i binari, scontri con la polizia

Momenti di tensione durante la manifestazione odierna contro l'aumento della tassa sui rifiuti: gli ambulanti hanno occupato la stazione di Porta Susa, dove si sono verificati degli scontri

Giornata nera per i trasporti ferroviari, oggi, a causa della manifestazione degli ambulanti torinesi. I mercatali hanno infatti occupato la stazione di Porta Susa con l'intento di rimanere, per manifestare contro l'aumento della tassa sui rifiuti, motivo dello sciopero odierno in tutte le piazze cittadine. Per quattro ore, la stazione è rimasta bloccata e tutti i collegamenti con Milano sono stati paralizzati. L'Alta Velocità ha fatto scalo, invece, dalla stazione Stura.

La polizia si era disposta a cordone per impedire l'accesso in stazione agli ambulanti, che sono comunque riusciti a passare occupando i binari della Torino-Milano. La tensione è stata alta, anche per gli inviti da parte dei passeggeri a far cessare l'occupazione per riprendere il normale flusso dei trasporti.

La protesta sui binari di Porta Susa è continuata chiedendo di poter parlare con il sindaco Piero Fassino o con il governatore del Piemonte Roberto Cota; gli ambulanti hanno rifiutato di incontrare il Prefetto di Torino. ''Siamo stanchi - ha detto Vincenzo Torraco, un loro rappresentante - di essere presi in giro e chiediamo l'intervento delle istituzioni. Nel 2001 pagavamo 700 mila lire, mentre ora un banco di 10 metri quadri deve versare quasi 3.000 euro. Si tratta di aumenti insostenibili, tanto più se paragonati alle tariffe di Milano, Roma e Napoli, che sono meno della metà''.

La situazione è stata molto tesa per tutto il pomeriggio: alla fine, verso le 16.00, gli ambulanti hanno inziato a lasciare la stazione, a seguito di un incontro avvenuto con Cesare Carbonari, presidente del comitato pendolari e grazie alla mediazione della Digos di Torino.

I disagi sono stati molti per i trasporti. Trenitalia ha messo a disposizione delle navette, ma sono stati cancellati decine di treni. I convogli della Torino-Bra, Pinerolo-Chivasso e Pont-Rivarolo-Chieri hanno effettuato partenze e arrivi dalla stazione di Torino Lingotto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta Susa: gli ambulanti occupano i binari, scontri con la polizia

TorinoToday è in caricamento