Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Lucento / Corso Regina Margherita, 400

Rotti i sigilli della ThyssenKrupp, rubati cavi di rame

A pochi giorni dalle motivazione della sentenza di condanna per l'ad della ThyssenKrupp per le 7 vittime del 2007, i sigilli sono stati rotti e qualcuno ha rubato un ingente quantitativo di rame dall'acciaieria

E' stato rubato un ingente quantitativo di rame della linea 5 dell'acciaieria ThyssenKrupp. I ladri hanno violato i sigilli posti dalla magistratura all'indomani del rogo del 5 dicembre 2007, in cui sette operai persero la vita, e sono entrati nell'edificio da una porta posteriore.


Strana coincidenza quella della sparizione del rame dalla ThyssenKrupp, proprio a pochi giorni dalle motivazioni della sentenza di primo grado, attesa per il 12 ottobre, con la quale l'amministratore delegato dell'azienda, Harald Espenhahn, è stato condannato a 16 anni di reclusione per omicidio volontario con dolo eventuale, e altri responsabili della sicurezza a pene inferiori per omicidio colposo. (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotti i sigilli della ThyssenKrupp, rubati cavi di rame

TorinoToday è in caricamento