Ritrovato a Milano l’edicolante di 43 anni scomparso da Settimo

Voleva togliersi la vita ma i carabinieri lo hanno ritrovato prima che potesse riuscirci. Dal torinese era arrivato fino a Milano dove è stato rintracciato a bordo della sua Fiat Qubo. Dentro il vano portaoggetti aveva una pistola Beretta

I carabinieri della compagnia di Chivasso, in collaborazione con i colleghi di Milano Porta Magenta, hanno ritrovato Vincenzo Testino, l’edicolante di 43 anni scomparso lunedì mattina da Settimo Torinese

L’uomo è stato trovato ancora vivo, nonostante avesse scritto in un biglietto lasciato alla madre di volersi togliere la vita. I carabinieri lo hanno rinvenuto all’interno della sua Fiat Qubo bordò in via Novara a Milano: era in stato confusionale e quando i militari si sono avvicinati alla vettura lui non ha opposto resistenza. Nel vano portaoggetti c’era una pistola Beretta.

Da Settimo Torinese era sparito lunedì. La madre sessantaquattrenne credeva che stesse andando a lavorare a Brandizzo come faceva tutte le mattina: invece la saracinesca della tabaccheria che da anni gestiva non è più stata tirata su da quel giorno. In casa Vincenzo Testino aveva lasciato sia il cellulare che una lettera in cui esplicitava le sue intenzioni suicide. Cosa che, per fortuna, non ha messo in pratica.

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

I più letti della settimana

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Tragedia nel condominio, uomo si toglie la vita gettandosi dal balcone  

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

Torna su
TorinoToday è in caricamento