Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Pietro Mascagni

Via Mascagni: ancora ritardi nei lavori per il centro anziani

Gli anziani di via Mascagni tornano a lamentarsi. Alla base dei ritardi ci sarebbe il rogo che lo scorso luglio ha distrutto un'intera ala del circolo

La riqualificazione del centro d’incontro di via Mascagni 20, all’interno del quartiere Barriera di Milano, sta procedendo a passo di lumaca. Gli atti vandalici che si sono registrati la scorsa estate, compreso il rogo ad una delle sale, hanno finito per rallentare le operazioni di ristrutturazione dei locali interni. Al momento, dopo tre mesi di lavori, gli operai hanno completato soltanto la ristrutturazione del locale sotterraneo del civico 20. Proprio quel locale dove dovrebbero nascere due sale di cui una adibita a palestra e una adibita a sala giochi con tanto di tavoli da ping-pong e intrattenimento utile per allontanare i ragazzi dai pericoli e dalle tentazioni della strada.

Più complesse le operazioni per il problema del salone dato alle fiamme. Ad oggi in quell'ala del centro è stata montata una scala di accesso al sotterraneo. “Il progetto dovrebbe concludersi a inizio novembre ma ora come ora il centro è ancora  un cantiere - racconta uno dei pensionati -. Abbiamo solo più una stanza dove ritrovarci. Per questo speriamo che il cantiere venga chiuso quanto prima”.

In aiuto degli anziani di via Mascagni e corso Taranto si è mossa anche la consigliera del Pdl della circoscrizione Sei Roberta Borio che in passato ha presentato diverse interpellanze sull’argomento. “Dopo mesi e mesi di batti e ribatti siamo riusciti ad ottenere il via libera per l’avvio del cantiere e la riqualificazione del vecchio circolo – spiega Borio -. Questa è giù una bella notizia. Ora bisognerà rispettare i tempi e donare agli anziani il circolo con le nuove stanze. Completato e arredato come prevedeva il progetto iniziale”.

A predicare calma e a chiedere un po’ di pazienza è il nuovo presidente del circolo Giorgio Agliano. “Dopo anni di attese e di parole finalmente si è mosso qualcosa – dichiara convinto Agliano -. Purtroppo certi atti vandalici avvenuti di recente, compresi alcuni furti, hanno creato qualche problema. Nonostante questo siamo convinti di esserci lasciati il peggio alle spalle”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Mascagni: ancora ritardi nei lavori per il centro anziani

TorinoToday è in caricamento