Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Alagna

Omicidio per una questione di droga in via Alagna, arrestati i due killer

Due persone sono state arrestate dai Carabinieri per l'omicidio di Domenico Galea, avvenuto sabato sera a Torino. E' stata ritrovata anche l'auto su cui, secondo i testimoni, erano a bordo i due killer

L'omicidio avvenuto sabato sera a Torino potrebbe avere già due colpevoli. I Carabinieri del Comando Provinciale di Torino hanno infatti arrestato, questa mattina, due italiani, ritenuti gli assassini di Domenico Galea. I due presunti killer hanno 32 e 42 anni.

Nelle ricerche è stata trovata anche l'auto segnalata da alcuni testimoni, utilizzata per fuggire dopo l'omicidio. Si tratta di una Alfa Romeo Mito di colore grigio. Domenico Galea, noto alle forze dell'ordine per precedenti legati alla droga, è stato ucciso a colpi di pistola vicino la sua abitazione in via Alagna a Torino. Un delitto maturato nell'ambiente dello spaccio di droga: è l'ipotesi più accreditata dai Carabinieri.


Le due persone fermate, interrogate, hanno fornito versioni che inequivocabilmente li collocano sul luogo dell'omicidio all'ora in cui è stato commesso. Dagli accertamenti, è risultato che uno dei due aveva un'Alfa Mito come quella utilizzata per il colpo, che è stata ritrovata a Mappano di Caselle Torinese. Poco distante, in un appartamento, sono stati sorpresi i due che facevano finta di dormire. Nella casa sono stati trovati indumenti compatibili con quelli descritti dai testimoni del delitto, ma non l'arma utilizzata, una pistola semiautomatica calibro 9.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio per una questione di droga in via Alagna, arrestati i due killer

TorinoToday è in caricamento