menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Altre 48 ore di maltempo, poi il termometro (ri)toccherà i 20 gradi

Le precipitazioni previste saranno mediamente moderate. La quota delle nevicate è attesa intorno ai 1200 metri

Poco sole e tanto freddo. Più che in autunno sembra di essere a dicembre. E' questo l'incredibile ottobre della città di Torino. E non è finita qua. L’arrivo di una perturbazione atlantica determina un peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire dalla tarda serata di oggi fino alla serata di venerdì 14 ottobre.

Le precipitazioni previste saranno mediamente moderate, con picchi localmente forti su Alpi Marittime nella giornata di giovedì. La quota delle nevicate è attesa intorno ai 1200 metri.

Al valico del colle di Tenda, a circa 1300 metri di quota, saranno possibili accumuli di neve al suolo dai 10 ai 20 centimetri, con trasformazione in pioggia delle precipitazioni a partire dal tardo pomeriggio di giovedì 13 ottobre.

Sul Colle della Maddalena, a circa 2000 metri, nel corso della giornata di giovedìsono previsti accumuli intorno ai 40 centimetri di neve, più altri 10-15 centimetri nella mattinata di venerdì, per poi mutare in pioggia.

L’imbocco del tunnel stradale del Frejus verrà interessato da deboli precipitazioni nevose tra la mattina e il pomeriggio di giovedì, con un massimo di 10-15 cm di accumulo. Da sabato tempo in miglioramento. Domenica attesi addirittura 21 gradi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento