Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Pozzostrada / Corso Peschiera, 291

Bimbo investito in corso Peschiera: chiesto giudizio immediato per i killer

Il pm Gabriella Viglione ha chiesto il giudizio immediato i due aostani arrestati per omicidio e lesioni colposi e omissione di soccorso dopo avere investito, lo scorso 3 dicembre un bambino di sette anni

Lo scorso 3 dicembre in corso Peschiera un incidente gravissimo ha distrutto una famiglia di Caselle Torinese. Era un sabato prenatalizio quando, sull'attraversamento pedonale vicino ad un negozio di giocattoli, il piccolo Alessandro Sgrò venne investito insieme alla sua famiglia da un'auto pirata, scappata subito dopo l'incidente. In quegli attimi folli a perdere la vita fu proprio il bambino di 7 anni.

Più di un mese dopo due ragazzi di 26 e 34 anni vennero arrestati ad Aosta. I due confessarono la colpevolezza in caserma poco più tardi aggiungendo che si trovavano a Torino per acquistare della droga.

Quest'oggi il pm Gabriella Viglione ha chiesto il giudizio immediato per i due, Alessandro C. e Francesco G. Le accuse sono di omicidio, lesioni colpose e omissione di soccorso. Dal 17 gennaio scorso i due sono detenuti su ordine emesso dal gip Ilaria Guariello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo investito in corso Peschiera: chiesto giudizio immediato per i killer

TorinoToday è in caricamento