Incidenti stradali Centro / Via dell'Arcivescovado

Morì travolto da un taxi, i dossi in via Arcivescovado arriveranno soltanto a febbraio

L'incidente risale allo scorso 25 ottobre. Vittima dell'incidente Morris Divorziati, 28 anni

L’attraversamento pedonale rialzato in via Arcivescovado arriverà a febbraio. I lavori, chiesti dai residenti al Comune di Torino, inizieranno con un mese di ritardo. Durante la fase di cantiere via Arcivescovado sarà chiusa al traffico per due settimane.

Un intervento importante dopo la morte – lo scorso 25 ottobre – di Morris Divorziati, il ragazzo di 28 anni che ha perso la vita travolto da un taxi mentre camminava sul marciapiede all’angolo con via XX Settembre.

Un incidente causato da una Fiat 500 che non ha rispettato lo stop e il limite dei 30 chilometri orari previsti, scontrandosi così con il taxi. A novembre, invece, pochi giorni dopo il sinistro, sono stati inserite due bande ottiche di rallentamento mentre la segnaletica è stata sostituita da due cartelli di 90 centimetri di diametro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morì travolto da un taxi, i dossi in via Arcivescovado arriveranno soltanto a febbraio

TorinoToday è in caricamento