Gli automobilisti torinesi si preparano alle insidie del maltempo

Il 49% monta equipaggiamenti invernali per sentirsi più sicuro alla guida. Il 31% rinuncia al cambio gomme assumendosi il rischio multa per risparmiare. I pneumatici preferiti? Quelli termici.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Dal 15 ottobre l'obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve è attivo in Valle d'Aosta, Regione particolarmente a rischio neve, che fa da apri fila alle altre Regioni dello Stivale, per le quali l'ordinanza sarà operativa a partire dal 15 novembre. L'inverno sta arrivando e gli automobilisti si trovano a dover decidere come attrezzare la propria auto per non incorrere in sanzioni e per assicurarsi una guida sicura. La metà del campione intervistato sull'argomento dal Centro Studi e Documentazione Direct Line - la più grande compagnia di assicurazione on line - afferma infatti di montare equipaggiamenti invernali proprio per essere più sicuro alla guida in caso di nevicate (49%), mentre il 20% ammette di temere, e di conseguenza evitare, la guida su strade innevate. Dal sondaggio emerge anche un 31% di guidatori temerari che dichiara di non essere spaventato dalle rigide condizioni climatiche dell'inverno.

Ma cosa pensano i torinesi di catene e pneumatici da neve? La maggioranza del campione riconosce i vantaggi delle gomme invernali, con un significativo 60% che le considera più sicure perché consentono una migliore tenuta di strada anche quando non nevica. Il 51% poi pensa che i pneumatici da neve siano più pratici delle catene in quanto non devono essere montati e smontati all'occorrenza e ne riconosce la facilità d'uso data dalla possibilità di montarle ad inizio inverno. Resiste comunque un 11% che preferisce l'utilizzo delle catene, più economiche.

Il sondaggio di Direct Line rivela inoltre che il 44% degli intervistati è solito sostituire gli pneumatici con gomme invernali termiche, mentre il 26% del campione preso in analisi ha già scelto gomme 4 stagioni, adatte a ogni periodo dell'anno. Il 31% rinuncia invece al cambio a causa del costo elevato (20%) o perché non lo considera necessario (11%).

Gran parte degli automobilisti è quindi propensa alla sostituzione, ma chi monta gli equipaggiamenti invernali sulle auto dei torinesi? Ben il 79% degli intervistati ammette di affidarsi alle mani esperte del proprio gommista di fiducia, solo un intraprendente 4% afferma di montare le gomme da solo nel momento del bisogno. Il restante 17%, invece, conta sulle capacità di famigliari (13%) e conoscenti (4%).

Arrivare preparati all'inverno è di estrema importanza "- commenta Barbara Panzeri, Direttore Marketing Direct Line - Un buon equipaggiamento invernale permette, infatti, di non farsi sorprendere dai bruschi cambiamenti climatici e dalle insidie che può nascondere un manto stradale ghiacciato o innevato. Direct Line da sempre è favorevole a tutte le soluzioni normative favoriscono la sicurezza sulle strade. Ricordiamo infatti che, oltre a dover rispettare la norma che prevede le catene a bordo o l'uso dei pneumatici invernali, è anche fondamentale moderare la velocità quando le condizioni climatiche sono più impervie. Agire con diligenza è un comportamento responsabile per noi e un dovere verso tutti gli attori della strada."

I consigli di Direct Line per guidare in caso di neve o strada ghiacciata

1.

Ridurre la velocità e procedere più lentamente

2.

Prestare particolare attenzione quando si esce dai parcheggi, i tempi di frenata sono più lunghi

3.

Impostare le curve correttamente scalando le marce prima delle curve

4.

Verificare i livelli di liquido antigelo nel radiatore

5.

Controllare lo stato delle spazzole e delle pastiglie dei freni

6.

Evitare le brusche frenate e i cambi di direzione repentini

7.

Provare in caso di necessità, di disinserire il controllo della trazione elettronica per aver più attrito

8.

Se si hanno due auto utilizzare quella più leggera e con le gomme più piccole

9.

Controllare il meteo prima di mettersi in viaggio

10.

Prevedere sempre una coperta nel bagagliaio e una bottiglia di acqua

Torna su
TorinoToday è in caricamento