Cronaca Lucento / piazza piero della francesca

Parco Dora, il lotto Michelin non ancora inaugurato eppure già vandalizzato

Nuova denuncia del comitato di Spina 3 sul degrado che imperversa al parco Dora. Un'intera area, teoricamente chiusa al pubblico, è già stata ridotta ad un porcile

L’ultimo messaggio lo hanno lanciato i predoni del rame che sono riusciti a portarsi via le grondaie. Un furto che non è passato inosservato ai residenti che hanno deciso di rispondere a vandali e ladri con un corposo dossier di protesta firmato comitato Dora Spina Tre. Nel mirino c’è sempre il parco Dora con particolare riferimento ad aree verdi, passerelle e zone ancora soggette a riqualificazione. Le foto scattate negli scorsi giorni immortalano gli atti vandalici compiuti ai danni del lotto Michelin situato tra via Livorno, corso Umbria e piazza Piero della Francesca. Non ancora inaugurato, recintato eppure già vandalizzato dai soliti perdigiorno.

E basta percorrere le passerella per imbattersi in scritte di ogni genere, rifiuti buttati per terra dagli incivili e recinzioni danneggiate. Basta questo per capire come entrare nell’area di cantiere in oggetto sia proprio un gioco da ragazzi. Sia da corso Umbria dove si può usufruire di un piccolo varco, sia da via Livorno dove parte della recinzione è sparita nel nulla e l’ingresso si vede senza troppi sforzi.

Una situazione apparentemente tranquilla di giorno e decisamente preoccupante di sera quando i residenti abbandonano il parco per rifugiarsi dentro le mura domestiche. “Tutto per non litigare con i bulli – racconta una donna che preferisce rimanere nell’anonimato -. Il lotto Michelin non è stato ancora inaugurato eppure tutti usufruiscono degli spazi, secondo noi bisognerebbe riflettere attentamente su questo problema”. Dalle parti di corso Mortara la rete metallica che impediva l’accesso al ponte è stata rimossa e persino danneggiata in un paio di punti.

Inoltre di fronte alla chiesa del Santo Volto manca anche quel segnale di divieto di sosta che impediva alle macchine di parcheggiare e circolare tranquillamente in aree riservate ai pedoni. Problemi noti al presidente del comitato Parco Dora Claudio Cerrato. “I vigili hanno già multato la ditta perché non faceva rispettare i tempi di chiusura delle recinzioni – spiega Cerrato -. Un mese fa c’è stato un sopralluogo dell’Arpa e della commissione di collaudo per verificare lo stato dell’arte. Se l’Arpa non solleverà questioni la città assumerà l’area con l’obiettivo di terminare i lavori nel minor tempo possibile”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Dora, il lotto Michelin non ancora inaugurato eppure già vandalizzato

TorinoToday è in caricamento