menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Addosso aveva cocaina e hashish: arrestato il "pusher in scooter"

La polizia arresta anche un altro spacciatore

Quando ha visto la pattuglia della polizia che stava per fermarlo, tra corso Trapani e via Lancia, un 32enne in sella ad uno scooter ha cercato in ogni modo di farla franca, zigzagando con lo scooter nel traffico serale.

Il perché è presto detto: addosso aveva della droga, in particolare alcuni grammi di cocaina e di hashish. Ma il 21 ottobre 2018 scorso, con un'abile manovra, l'agente alla guida della Volante gli ha chiuso ogni spazio, evitandogli la fuga e permettendo così l'arresto.

Una volta fermato, ha cercato di gettare a terra un involucro in cellophane di droga. Ma la sostanza stupefacente è stata sequestrata, alla pari di 180 euro in contanti, provente dello spaccio. Dalle indagini è emerso come fosse stato colpito da un avviso orale del questore e, in passato, già arrestato e condannato per detenzione ai fini di spaccio.

Sempre il 21 ottobre 2018, un pusher senegalese di 36 anni, pluripregiudicato, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Volanti in via San Pio V. L’uomo era stato segnalato da alcuni residenti della zona nelle ore precedenti ai poliziotti.

Anche in questo caso, quando ha visto gli agenti ha cercato di darsi alla macchia, tentando di nascondersi fra le auto un sosta, ma è stato fermato, nonostante un tentativo piuttosto acceso di resistenza.

Addosso, aveva 114 ovuli di cocaina per un peso di circa 20 grammi e la somma di 150 euro in contanti.

Solo otto giorni prima, il pusher era stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento