menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento durante l'inaugurazione

Un momento durante l'inaugurazione

Inaugurata l'Università che formerà i futuri docenti

250 iscritti nel 2018-19

Da martedì 16 ottobre 2018, a Collegno, inizierà ufficialmente il corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria. 

Duecentocinquanta matricole, tra ragazze e ragazzi, inizieranno un percorso che permetterà loro di diventare, tra pochi anni, insegnanti. E il prossimo anno saranno 500 e, nel 2020, ben 750, così come spiegato stamattina al taglio del nastro dal Magnifico Rettore di Torino, Gianmaria Ajani.

Una cerimonia molto sentita, quella odierna, "perché riporta a Collegno l'Università, e lo fa in un luogo straordinario come la Certosa. Sono certo che questa possa diventare il centro nazionale della formazione dei futuri docenti. Se vogliamo una scuola sempre più al passo con i tempi, bisogna partire dagli insegnanti. E qui ci sono tutti gli ingredienti per poter far sì che nel 2021 possano esserci i primi laureati nella sede collegnese".

L'Università è dislocata su tre piani. Al piano terra, oltre all'ingresso, ci sarà l'aula magna da 200 posti e quattro aule da 35 posti l'una, oltre alla reception e un ufficio. Al primo piano, invece, gli uffici e un locale accoglienza. Al terzo, infine, solamente uffici per i docenti. 

"Dopo Grugliasco anche Collegno diventa universitaria - commenta il governatore del Piemonte, Sergio Chiamparino - Essere cittadina universitaria porta a rivoluzionare in positivo la vita economica di una cittadina, oltre ad avere una ventata di gioventù e, di fatto, di vita. Anche attraverso l'università cresce la capacità attrattiva di una cittadina. Questo deve essere il futuro di tante grandi cittadine dell'area metropolitana".

Per avere le future leve universitarie c'è bisogno di coltivare bene gli allievi più giovani delle scuole di ogni ordine e grado, presenti stamane a Collegno e attori protagonisti dell'evento, con balletti e coreografie.

"L'Università è il futuro di ogni ragazza e ragazzo, ma io direi di tutti, a qualsiasi età - commenta il Magnifico Rettore -. Oggi ridiamo il bentornato a Collegno. Il corso di laurea permetterà a tante donne e tanti uomini di crearsi un futuro diverso, migliore, ricco di aspettative”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento