menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale Maria Vittoria

L'ospedale Maria Vittoria

Gioca con un petardo che le esplode in mano: grave una bambina

Operata d'urgenza al Maria Vittoria

Si allunga la lista dei feriti dopo questo Capodanno. Dopo la donna che ha perso tre dita della mano a Volvera, altre tre persone sono state costrette alle cure mediche degli ospedali Giovanni Bosco e Maria Vittoria.

La più grave è una ragazzina nomade di 13 anni, prima portata d'urgenza al Giovanni Bosco, salvo poi essere trasferita al Maria Vittoria ed operata nel reparto di chirurgia della mano. Secondo una prima ricostruzione, la bambina stava giocando con un petardo che le è esploso in mano, riportando lesioni a pollice, indice e medio della mano destra. La situazione è in miglioramento ma ha subito importanti lesioni, visto che ha perso la punta del pollice mentre ha perso parte delle falangi di indice e medio.

Ridotte anche le fratture multiple da scoppio alla mano destra e alle dita, ridotte durante l'operazione, e ustioni di terzo grado sempre da scoppio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento