Cronaca Nizza Millefonti / Via Vado

Per spacciare si era nascosto nelle scale della metropolitana: e gli utenti lo fanno arrestare

Ovuli di cocaina e crack in bocca

Immagine di repertorio

Per continuare a spacciare droga, quel 27enne gabonese aveva deciso di spostare la sua "base operativa" in un posto molto particolare: le scale della metropolitana della stazione "Lingotto", in via Vado. 

A vederlo sono stati numerosi utenti della metro, che hanno prontamente composto il numero unico di emergenza per richiedere l'intervento della polizia.

Arrivati in via Vado, giovedì 23 aprile 2020, gli agenti della Squadra Volante si sono appostati fino a quando non l'hanno visto, proprio all’ingresso della rampa di scale, nascosto dietro un angolo.

Una volta fermato per un controllo, l’uomo ha tentato di deglutire qualcosa, portando le mani alla bocca. Ma il suo disperato gesto per evitare guai con la giustizia è stato bloccato dal rapido intervento di un agente. 

Il pusher non ha potuto fare altro che consegnare i sette ovuli di cocaina e crack nascosti nel cavo orale, non prima di aver tentato la fuga.

Il 27enne - che ha numerosi precedenti di polizia specifici a suo carico, oltre alla misura del divieto di dimora in Torino e ad un ordine di abbandonare il territorio nazionale - è stato arrestato per "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti" e "resistenza a pubblico ufficiale", oltre a essere denunciato per l’inottemperanza all’ordine del questore di lasciare il territorio nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per spacciare si era nascosto nelle scale della metropolitana: e gli utenti lo fanno arrestare

TorinoToday è in caricamento