Puzza di fritto in casa? 4 antidoti naturali

Come eliminare il cattivo odore

immagine di repertorio

Tanto amiamo le fritture, quanto odiamo quell'odore di fritto persistente che si diffonde per la casa. Questo impregna le tende, i cuscini, le poltrone ed i divani. Per riuscire ad eliminarlo il più velocemente possibile faremmo davvero di tutto. Ecco per voi una lista di consigli utili.

1) Chiudete bene la cucina

Cercate di fare in modo di evitare che l'odore si diffonda per tutta la casa. 

2) Utilizzate l'olio giusto

L'olio di semi di girasole o di mais vanno in fumo più lentamente rispetto all'olio di oliva ed emanano un odore meno forte. In ogni caso, è importante che si tratti di olio di qualità.

3) Lavate subito le pentole

Appena finito di friggere, lavare le pentole è un dovere che non si può rimandare. Per guadagnare tempo, riempitele d'acqua e lasciatele sgrassare, aggiungendo un po' di detersivo per piatti.

Qui di seguito, vi suggeriamo 4 rimedi naturali, quattro antidoti contro la puzza da fritto:

  • Aceto di mele: versate un bicchiere di aceto in una pentola d’acqua e portate ad ebollizione per circa due minuti, otterrete un diffusore naturale che in pochi minuti eliminerà i cattivi odori.
  • in alternativa all'aceto, è possibile far bollire una scorza di arancia o limone per avere lo stesso effetto.
  • Caffè: durante la notte lasciate in cucina una ciotola con i fondi di caffè o bicarbonato.
  • Uno spicchio di limone nell’olio: un rimedio naturale per non far diffondere la puzza è quello dello spicchio di limone gettato nell’olio non ancora troppo caldo, da togliere però appena diventa scuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mattone, quanto rende a Torino e in Piemonte?

  • Birra, un alleato formidabile e sorprendente nelle faccende domestiche (e non solo)

  • Impermeabilizzare il terrazzo, come renderlo resistente al tempo ed alle intemperie

  • Pulizia del bagno, come eliminare il calcare: tutti i metodi naturali

  • La mansarda: intima, accogliente, tutta da sfruttare

  • Bonus impianti elettrici, rimborsi da 600 a 1200 euro: chi ne ha diritto

Torna su
TorinoToday è in caricamento