Attualità

A Rivalta rivoluzione sul Reddito di Cittadinanza, Fratelli d'Italia: "Vincolato ai lavori socialmente utili"

A chiederlo è Massimiliano Rastelli di Fratelli d'Italia

Il Reddito di Cittadinanza a Rivalta verrà concesso solamente a chi svolgerà lavori socialmente utile. A garantirlo è Massimiliano Rastelli, esponente di Fratelli d'Italia e candidato alle prossime elezioni comunali.  

"Il Comune di Rivalta si adegui al Decreto del Ministero del Lavoro, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 gennaio 2020, che impone ai beneficiari del Reddito di Cittadinanza di offrire la propria disponibilità per la partecipazioni a progetti utili alla collettività, nell’ambito del Patto per il Lavoro, ovvero in progetti che devono essere attivati sul territorio del proprio comune di residenza", scrive Rastelli in una nota stampa.

Poi l'impegno: "Fratelli d’Italia, se chiamata con il centrodestra ad amministrare Rivalta, s'impegna fin da ora a sanare questa situazione, così come ha recentemente fatto il Comune di Brandizzo, rendendo obbligatorio lo svolgimento di lavori di pubblica utilità per i beneficiari del reddito di cittadinanza, pena la perdita del beneficio stesso", conclude Rastelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Rivalta rivoluzione sul Reddito di Cittadinanza, Fratelli d'Italia: "Vincolato ai lavori socialmente utili"

TorinoToday è in caricamento