rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Nel bollettino distinguere i ricoverati 'con covid' e 'per covid': il chiarimento della Regione Piemonte

Il bollettino quotidiano dei casi covid va cambiato? Da giorni si sono levate le prime voci a sostegno di questa tesi tra cui quella del presidente della Società italiana di virologia (Siv-Isv), Arnaldo Caruso: "Il bollettino va cambiato, focalizzando l'attenzione sui ricoveri. Indicando cioè solo quelli 'per covid' e non quelli 'con covid'".

In merito a questo dibattito, sulla possibilità di distinguere quanti dei ricoveri totali comunicati quotidianamente riguardano soggetti ricoverati 'con covid' (cioè positivi al coronavirus, ma ospedalizzati per ragioni che non riguardano il covid) ma non 'per covid', è arrivata la spiegazione della Regione Piemonte: "Su questo tema la Conferenza delle Regioni ha inviato una richiesta al Ministero il 4 gennaio a firma del presidente Fedriga - spiegano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi -. La Regione Piemonte naturalmente continuerà a trasmettere i dati sulla occupazione ospedaliera in base alle norme ministeriali vigenti, tuttavia l’Unità di crisi ha chiesto alla aziende sanitarie del territorio una ricognizione settimanale al fine di fornire al Ministero una fotografia periodica su quanti dei ricoveri totali comunicati riguardano appunto soggetti ricoverati ‘con covid’ ma non ‘per covid’, per le sue possibili valutazioni".

Se questa impostazione venisse adottata in breve tempo sarebbe in discussione il passaggio del Piemonte in zona arancione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel bollettino distinguere i ricoverati 'con covid' e 'per covid': il chiarimento della Regione Piemonte

TorinoToday è in caricamento