menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Assembramenti di scimmie per le Frecce", torinesi sbeffeggiati

La denuncia sarcastica dell'artista

"2020 Odissea nelle piazze": si potrebbe intitolare così l'ultima opera di Andrea Villa, noto anche come il "Banksy torinese", che si scaglia contro gli assembramenti visti ieri soprattutto tra piazza Vittorio e la Gran Madre per assistere al passaggio delle Frecce Tricolori.

Nel post pubblicato sul suo profilo Instagram, Villa mette sullo sfondo la Mole e gli aerei che disegnano nel cielo le scie rosse bianche e verdi, mentre in primo piano si vedono gli scimmioni protagonisti dell'inizio di "2001 Odissea nello spazio", il celeberrimo film di Stanley Kubrick. "25 Maggio 2020: durante la pandemia i torinesi creano assembramento in strada per vedere le Frecce Tricolore" è il testo che accompagna l'immagine.

Negli anni Andrea Villa è diventato un artista noto e apprezzato in città per il suo approccio ironico e sarcastico all'attualità: le sue opere prendono spesso di mira i politici con riferimenti alla cultura moderna - come quando battezzò la sindaca Appendino "Pugn e Mes", o quando citò la celebre "m... d'artista" per ironizzare su Beppe Grillo.

Questa volta invece Villa mette nel mirino della propria arte dissacrante i torinesi che ieri si sono ammassati per osservare lo spettacolo delle Frecce Tricolori. Ma, indirettamente, l'ironia colpisce anche le autorità locali che non hanno preso alcun provvedimento per evitare quegli assembramenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento