Coronavirus, Ceresole Reale regala un week-end gratis a medici e infermieri

A giugno

Hotel e alberghi di Ceresole Reale offriranno un week-end di vacanza a medici e infermieri impegnati nella lotta al Coronavirus. La capitale del versante piemontese del Parco Nazionale Gran Paradiso vuole dire grazie a chi in questo lungo periodo di emergenza sanitaria combatte per sconfiggere il virus e per aiutare chi ne è stato colpito, mettendo anche a rischio la propria vita. Ospitalità gratuita per un intero week-end nelle strutture ricettive: un segno di riconoscenza, un'iniziativa patrocinata dal Comune. 

L’idea è stata lanciata dall’Associazione Amici del Gran Paradiso ed è stata subito raccolta dagli operatori turistici della località alpina attraverso l’ “Associazione turismo e  sviluppo Ceresole” con una lettera d’invito:

“Cara/o Infermiere, cara/o medico impegnato a gestire l’emergenza Coronoavirus, Ceresole Reale dice grazie per ciò che stai facendo nella lotta al Coronavirus.Ti aspettiamo per due giorni il 5 e 6, il 6 e 7 oppure il 7 e 8 giugno, se cadronno le restrizioni agli spostamenti in auto. Siamo piccoli e quindi purtroppo non riusciremo ad accogliere tutti quelli che lo richiederanno. Accoglieremo i primi 150 di voi, eroi dei giorni nostri, in Ceresole Reale nella splendida natura del Parco del Gran Paradiso per una due giorni completamente gratis”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per chi fosse interessato ad accettare l’invito di Ceresole è necessario che prenoti la propria presenza all'indirizzo mail ceresolerealeturismosviluppo@gmail.com indicando tra l'altro il luogo e il lavoro svolto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento