Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Dopo la guerriglia, il questore: "Se fossero andati verso l'asilo avremmo dovuto combattere come a Fort Alamo"

 

"Ogni manifestazione di piazza potrebbe essere oggetto di iniziativa sovversiva. Potrebbe essere anche la TAV, potrebbe essere qualunque protesta sociale che comporta la protesta. Ieri abbiamo avuto a che fare con questo e a questi è stata data solidarietà da centri sociali, ma anche studenti e dal comitato NO TAV di Torino". Vuole fare chiarezza su quel che è successo ieri sera - sabato 9 febbraio a Torino - Francesco Messina, il Questore di Torino, quando alle 11.45 circa di questa mattina - domenica 10 febbraio - si presenta davanti ai giornalisti. 

Per mettere le cose in chiaro fa un passo indietro di alcuni giorni. Torna a giovedì 7 febbraio, la mattina in cui le forze dell'ordine sgomberano l'asilo occupato di via Alessandria e torna alle motivazioni del sequestro dello stabile che hanno portato all'arresto di 6 anarco-insurrezionalisti accusati di far parte di una cellula sovversiva che ha organizzato ben 21 attentati in tutta Italia

Il Questore non usa mezzi termini quando spiega che lo sgombero dell'asilo occupato non è il frutto dell'attuazione di un'ordinanza, ma di un'indagine durata nel tempo. "Noi abbiamo eseguito un ordine della magistratura chiudendo un covo di eversori. Quelli che abbiamo arrestato non erano i normali appartenenti a un centro sociale. Sono delinquenti motivati sovversori dell'ordine democratico" - ha dichiarato il Questore Francesco Messina. 

La solidarietà di NO TAV e studenti per il Questore è stata una solidarietà inconsapevole che però ha complicato l'azione della polizia che ha dovuto cercare di contenetere "l'azione militare" degli anarchici e garantire allo stesso tempo la sicurezza di chi era in mezzo al corteo, ma non era appartenente delle frange estreme che sono arrivate anche da altre città italiane e da Francia e Germania. "Se fossero andati verso l'asilo avremmo dovuto combattere come a Fort Alamo".

Il bilancio di ieri è di 11 arrestati (uomini e donne tra i 24 e i 45 anni), venti a partire da giovedì. 

Potrebbe Interessarti

  • Un cagnolino cade nel canale e non riesce più a uscire: il video del salvataggio

  • Donna caricata a forza su un furgone in pieno centro, il momento del sequestro: video

  • La pizza è buona, ma la corrente è rubata dalla rete pubblica: denunciato il titolare

  • Chieri sotto il nubifragio, le immagini del violento Downburst: il video

Torna su
TorinoToday è in caricamento