Il Toro perde ancora, l'Inter passa con Kondogbia

Una zampata sugli sviluppi di un calcio piazzato del centrocampista francese condanna i granata alla quarta sconfitta in sei partite. Quagliarella sfiora il pareggio ma è costretto ad arrendersi ad un super Handanovic

Sole, pubblico delle grandi occasioni e tre punti importantissimi in palio. Dopo cinque partite senza vittoria, il Toro affronta l'Inter di Roberto Mancini con il solo obbiettivo di tornare a regalare una gioia ai tanti tifosi giunti allo Stadio Olimpico. 


Al decimo Icardi prova a rompere il grande equilibrio delle prime battute, ma il colpo di testa dell'argentino si spegne sul fondo. Partita bloccata e nervosa, con molti scontri in mezzo al campo e poche azioni offensive. Il Toro si sveglia con Benassi che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, centra la parte superiore della traversa con un tiro dal limite dell'area. Due minuti dopo l'Inter passa in vantaggio: punizione di Nagatomo, spizzata di Palacio e chiusura sul secondo palo di Kondogbia, 0-1. Il primo tempo termina quindi con i nerazzurri avanti nonostante i pochissimi tiri in porta.


Nella ripresa il Toro esce dagli spogliatoi con un'altra determinazione e sfiora il pareggio con Quagliarella prima e Belotti poi, ma Handanovic è straordinario nel doppio intervento. L'Inter non attacca più ma si difende creando densità, i granata aumentano la pressione attaccando soprattutto sulle fasce senza creare troppe occasioni da gol.  A nove minuti dal termine è Quagliarella a provarci ma il portiere nerazzurro è ancora una volta strepitoso e devia in calcio d'angolo: nulla da fare per il Toro. L'assalto finale non viene premiato dagli dei del calcio che condannano i ragazzi di Ventura alla quarta sconfitta in sei partite.

>> PAGELLE TORO-INTER <<

Torino (3-5-2): Padelli; Gaston Silva, Glik, Moretti; Bruno Peres ('33 st Zappacosta) , Benassi, Vives, Baselli(37'st Amauri) , Molinaro; Belotti (17'st Maxi Lopez), Quagliarella.


Inter (3-5-2): Handanovic; Murillo, Miranda, Juan Jesus; D'Ambrosio, Melo, Medel, Kondogbia, Nagatomo; Palacio (31'st Ljajic), Icardi (22'st Perisic).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento