Carciofi alla Cavour: un piatto super amato dal Conte Camillo Benso

Una delizia da non perdere

immagine di repertorio

Il nome deriva dal conte, Camillo Benso, conte di Cavour, fine politico, grande stratega dell’unità d’Italia e ottima forchetta. Affezionato cliente del ristorante “Del Cambio” ancora oggi uno dei migliori di Torino, apprezzava i carciofi preparati con questa ricetta che così, in suo onore, ha preso il suo nome. 

Facile e abbastanza veloce da preparare, è un ottimo secondo, veramente gustoso.

Dosi: per 4 persone 

Tempo di preparazione: 40 minuti circa
Tempo di cottura: 20 minuti 
 

Ingredienti:

  • 4 carciofi 
  • 2 acciughe sotto sale
  • 2 uova sode
  • 40 g grana grattugiato
  • 50 gr. Burro
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Sale

Preparazione:

  • Pulire i carciofi 
  • In una pentola dopo aver aggiunto all’acqua il sale, l’aglio, l’olio e parte del prezzemolo, lessare i carciofi per 10 minuti.
  • Scolare i carciofi e farli sgocciolare in uno scolapasta.
  • Dissalare e spinare le acciughe. 
  • Tritare le acciughe con le uova e il prezzemolo. 
  • In un tegame fare sciogliere il burro, unire il trito e mescolare per ottenere una salsina.
  • Passare i carciofi nel grana, disporli in una teglia, versare sui carciofi la salsa e infornare a 200 gradi per  3 o 4 minuti. 
  • Sfornare e servire tiepidi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus a Torino e in Piemonte, scuole chiuse e tende da campo davanti agli ospedali

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento