Appendino nel mirino degli anarchici: ora è sotto scorta

Scritte minacciose sui muri della città

La sindaca Chiara Appendino finisce sotto scorta. Dopo i disordini dei giorni scorsi, in seguito allo sgombero dell'asilo, in città sono comparse scritte minacciose - "Appendino appesa" - nei confronti della prima cittadina di Torino, al punto che la prefettura ha deciso per lei questa misura di sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sindaca, che ha appoggiato lo sgombero deciso dal gip e che nelle ore seguenti, dopo le insurrezioni e le violenze degli anarchici sul territorio urbano, ha espresso sui social la sua solidarietà alle forze dell'ordine, ha attirato su di sé le ire degli attivisti e necessita quindi di essere protetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento