Venti di foehn e temperature fino a 20 gradi: ed è già allarme allergie

Nessuna precipitazione prevista a breve

Il livello di pollini nell'aria è già alto

Continua il "non-inverno" su Torino e il Piemonte. Le giornate si susseguono, ormai da giorni, soleggiate e con temperature quasi primaverili e la tendenza non sembra voler cambiare. Nessuna precipitazione è prevista infatti a breve. Da oggi, lunedì 10 febbraio, un intenso flusso di correnti occidentali in quota determinerà un marcato aumento della ventilazione in montagna e condizioni di foehn che interesseranno le vallate alpine e la pianura, fino alla prima parte della giornata di martedì. 

Primavera in anticipo

Da martedì pomeriggio la ventilazione tenderà ad attenuare ed una debole rimonta dei valori di pressione porterà condizioni prevalentemente soleggiate per mercoledì. E' previsto un rialzo delle temperature: le minime si attesteranno attorno ai 5-6 gradi mentre le massime potranno sfiorare nuovamente i 20 gradi, come già successo la settimana precedente. Anche nella giornata di mercoledì 12 febbraio le temperature massime si manterranno attorno ai 15 gradi con cielo sereno o appena velato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allarme allergie

Il clima anomalo di quest'inverno, che inverno non è, e la mancanza di precipitazioni hanno già fatto scattare l'allarme allergie. I livelli di concentrazione dei pollini delle piante che fioriscono in questa fase dell'anno sono già al massimo. Noccioli, ontani, cipressi e betulle registrano un'attività ben al di sopra delle medie, provocando nei soggetti affetti da allergia sintomi maggiorni e sempre più forti. Raffiche di starnuti, rinite, occhi che gonfiano e orecchie che prudono, mal di testa, difficoltà a respirare e talvolta, leggera febbre, sono gli effetti che si manifestano nei soggetti allergici e che rendono la vita quotidiana tutt'altro che semplice. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento