Più 42 nuovi negozi e 600 addetti: Settimo Cielo è il parco commerciale più grande d’Italia

Aggiunti 26mila mq ai 43mila già esistenti. Oggi il taglio del "nuovo" nastro

Un momento durante l'inaugurazione

Con un totale di 69.000 metri quadri di area commerciale ora Settimo Cielo Retail Park è diventato il parco commerciale più grande d'Italia (VIDEO). Ai negozi già esistenti se ne aggiungono altri 42 tra cui famosi brand e un Carrefour Market. Sono 3.640 i posti auto di Settimo Cielo, mentre sale considerevolmente il numero di lavoratori/addetti che ruotano intorno al parco commerciale. Sono 600 le persone impiegate nei nuovi 42 negozi che si vanno ad aggiungere ai 250 lavoratori dei 20 negozi già presenti nel parco commerciale.

La trasformazione e l’ampliamento dell’area

Si è chiuso in tempi record il cantiere per l’ampliamento di Settimo Cielo Retail Park. A ottobre 2017, il parco commerciale inaugurato nel 2011 aveva avviato la seconda fase di sviluppo con i lavori di ampliamento del complesso che si sono conclusi da poco nel pieno rispetto delle tempistiche previste e con un’operazione di circa 40 milioni di euro. La proprietà immobiliare è la Settimo Sviluppo Spa., mentre la realizzazione dei nuovi spazi è stata eseguita da Building spa con la progettazione a cura di Building Engineering e Boffa Petrone & Partners. La società promotrice dell’ampliamento è Promocentro Italia Srl mentre la commercializzazione della nuova area è stata affidata a Cushman & Wakefield, società responsabile della gestione del parco commerciale. 

“Alle porte di un Comune modello tra gli hinterland delle città italiane, inauguriamo il settimo cielo dello shopping, il parco commerciale più grande d’Italia. 62 punti vendita (di cui 21 di ristorazione, ndr), 850 impiegati, 9 milioni di visitatori attesi significano pensare alla Torino-Milano come una delle aree economiche più produttive e strategiche del Nord Italia e del Paese” commenta Piero Boffa, Presidente del Gruppo Building. 

Negozi, brand e spazi commerciali: cosa c’è da sapere

Il successo di Settimo Cielo è confermato anche dalla rapidità con cui i nuovi spazi commerciali sono stati prenotati da una pluralità di società: sono infatti quasi quaranta le nuove vetrine aperte al pubblico. Nella nuova “food court”, ad esempio, convivranno spazi di street e fast food – come KFC (Kentucky Fried Chicken), Befed, e Doppio Malto, Sapore di Mare – e ristoranti con servizio al tavolo – come Rossopomodoro e Ouya Gourmet. Nuovi spazi anche per l’abbigliamento, con brand come Yamamay, Pittarosso, Clayton o Terranova, la cosmesi, con l’apertura di un nuovo negozio Alkemy e un’area riservata a Kelemata e Pinalli, l’arredamento, con Lube Cucine e Dondi Salotti. E poi ancora bar, pasticceria, elettronica con Dimo e anche un nuovo Carrefour market.    

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Vedi l'articolo Come arrivare al Settimo Cielo Retail Park: auto, treno, mezzi pubblici“

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

Torna su
TorinoToday è in caricamento