Picchiata selvaggiamente, legata con un guinzaglio e violentata: l'accusa chiede nove anni

Per punirla del 'tradimento'

immagine di repertorio

Il pm Marco Sanini ha chiesto una condanna a nove anni e quattro mesi per l'italiano di 40 anni che avrebbe tenuto segregata in un albergo a Barriera di Milano, legandola mani e piedi con un guinzaglio, picchiandola selvaggiamente e violentandola più volte, la sua ex fidanzata slovacca, ritenuta 'colpevole' di essersi concessa ad alcuni spacciatori nigeriani per avere in cambio del crack.

La sentenza per la vicenda è attesa per il prossimo 6 febbraio 2019. L'imputato è difeso dagli avvocati Wilmer Perga e Diogene Franzoso. Le accuse nei suoi confronti sono di sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale aggravata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • So chi sei So cosa fai Perché non ti ammazzo?

  • Se rimpatriamo tutti i nigeriani togliamo la metà dei delinquenti...

  • Per Lei, Giuseppe?

  • Spero che lei non abbia famiglia!sarebbe uno spreco di tempo crescere altri razzisti ignoranti e bestie!

  • Due animali.1 al guinzaglio.l altro in gabbia

  • morire entrambi di overdose no?

  • Bè cosa si aspettava...due tossici cra cra crack

  • Soggetto ignobile.

Notizie di oggi

  • Salute

    Miracolo in ospedale: arriva con un dardo che gli buca cuore e polmone, viene salvato

  • Cronaca

    Tragedia nell'azienda: morto un giovane ingegnere

  • Cronaca

    Paura in carcere: ergastolano convocato per un provvedimento prende a forbiciate un agente

  • Cronaca

    Aggredisce un poliziotto e con un morso gli strappa un pezzo di dito: arrestato

I più letti della settimana

  • Investita da un’auto mentre attraversa la strada: donna morta

  • Folgorato mentre ripara la macchina del caffè nel ristorante: morto

  • Suicidio negli uffici comunali: dipendente si getta dal terzo piano

  • Una città intera piange Mattia: aveva solamente sei anni

  • Ragazzo investito da un treno, è morto: ferrovia interrotta

  • Prodotti mal conservati, chiusa la macelleria del Mercato Centrale

Torna su
TorinoToday è in caricamento