Le tigri di Pinerolo verso i parchi di Fasano e della Standiana?

Cinque felini dell'ex parco zoologico Martinat potrebbero presto essere trasferite. Destinazione zoo safari di Fasano e bioparco della Standiana. Si è però ancora in attesa della decisione della magistratura

Lo zoo safari di Fasano e il bioparco della Standiana potrebbero presto essere le nuove case delle tigri che, due giorni fa, hanno aggredito e ucciso Mauro Laggiard. La società Alfa 3000, proprietaria delle due strutture, ha confermato all'amministrazione pinerolese la volontà di ospitare cinque animali, di cui quattro tigri e un leopardo.

Tra le parole e il trasferimento vero e proprio c'è però di mezzo la magistratura. Dopo la tragedia infatti toccherà al sostituto procuratore decidere la sorte degli animali, quindi nulla è dato per scontato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello che è certo invece sono i contatti che da tempo hanno il Comune di Pinerolo e la società Alfa 3000. La destinazione che si prospetta, in caso di accettato trasferimento, vedrebbe la tigre Samir - quella che ha sferrato l'attacco mortale al pensionato - diretta verso la Puglia insieme ad un altro esemplare femmina e al leopardo. In Emilia Romagna invece troverebbero posto Shanty e Pata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento