La moglie del tabaccaio che ha ucciso un ladro: “Mio marito ha sparato per difendersi”

Intervistata dall'inviato del tg2

Il luogo dell'accaduto

La moglie del 67enne Marcellino Iachi Bonvin, conosciuto da tutti come Franco, il tabaccaio che ha sparato a un ladro venerdì mattina 7 giugno a Pavone Canavese ha rilasciato alcune dichiarazioni al tg2. “Il ladro gli stava andando incontro e mio marito ha sparato per difendersi” ha spiegato la donna il cui marito ora è indagato a piede libero dalla procura di Ivrea per eccesso colposo di legittima difesa. Il malvivente, Ion Stavila, moldavo di 24 anni, è morto sul colpo.   

Prosegue la signora ai microfoni della Rai: “Lui ha reagito, non cercava di ucciderlo. Poi c’erano altri due. Meno male che Salvini ha fatto questa legge”. La moglie di Marcellino Iachi Bonvin ricostruisce quegli attimi di paura vissuti dal marito che si è trovato davanti a tre ladri nel cortile di casa e ripete: “Non voleva uccidere. Dopo 8 volte non ce l’abbiamo più fatta”.

L’episodio è avvenuto in via Torino 4 a Pavone Canavese, intorno alle 4 di venerdì 7 giugno 2019. I due complici del rapinatore deceduto sono riusciti a fuggire con 2mila euro presi dalla macchinetta cambiasoldi del bar tabacchi "Winner Point" situato al confine tra Pavone e Ivrea. La tabaccheria era già stata presa di mira dai ladri in passato. Dal 2004 al 2014 l'attività dell'uomo aveva subito sette furti.  

moglie tabaccaio Pavone Canavese-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

  • Auto in fiamme nella notte: distrutti 5 veicoli in sosta

  • Accoltella il fratello dopo una violenta lite: ferito all'addome e al torace

Torna su
TorinoToday è in caricamento