Dieta post-vacanze: i consigli da seguire a tavola per tornare in forma

Come accelerare il metabolismo

immagine di repertorio

Saranno stati i gelati, i panini per la visita ai monumenti, le cene con gli amici o le pizze? E’ quella formula “all inclusive” prevista nel costo della settimana al villaggio turistico che ti ha spiazzato facendo saltare ogni piano alimentare?

La crociera: quella nave, era così grande che non si riusciva a visitarla tutta. Era tutto così  buono e si mangiava 24 ore su 24. Con così tanti ristoranti, self service, localini, bar che a volte non veniva neanche voglia di sbarcare.  D’altronde non avendo ancora finito di visitare la nave, dove volevi andare?

Insomma, qualsiasi formula sia stata scelta per le vacanze, spesso si torna a casa con qualche chilo di troppo.

Ma poi, effettivamente,  se vai a visitare un posto nuovo, vuoi non assaggiare le specialità gastronomiche del luogo?

Ora che siamo tornati a casa, è ora di rimettersi in forma!

Dieta post-vacanze: alcuni consigli da seguire a tavola:

  • Mai saltare i pasti: digiunare per dimagrire fa male, rallenta il metabolismo e predispone alla perdita di massa magra e all'aumento di massa grassa. 
  • Due spuntini al giorno: colazione, pranzo e cena devono essere integrati a metà mattinata e a  metà pomeriggio con due snack per soddisfare il fabbisogno energetico e assimilare più nutrienti. Possono andare molto bene un frutto o uno yogurt.
  • Occhio alle calorie: snack con un apporto calorico superiore al 10% del fabbisogno giornaliero possono peggiorare la salute, in particolare dei bambini esponendoli al rischio di obesità.
  • Bere circa due litri di acqua al  giorno: restare idratati aiuta a sciogliere i grassi ed  è essenziale per assicurarsi che le reazioni chimiche cellulari avvengano correttamente e che la pressione arteriosa non scenda troppo.
  • Mangiare frutta, verdura e legumi che garantiscono sazietà
  • Largo ai prodotti integrali: nutrirsi con alimenti integrali come grissini e fette biscottate ricchi di fibre e di carboidrati complessi.
  • Resistere alle tentazioni: alimenti grassi, zuccherati o eccessivamente salati e bevande alcoliche favoriscono la disidratazione e rallentano la digestione.
  • Spazio alla fantasia: diversificare la dieta includendo una vasta gamma di alimenti ed evitando così di ricadere nella monotonia.
  • Probiotici: inserire nella dieta alimenti ricchi di probiotici, come yogurt, fermenti lattici tipo LC1 e prebiotici in modo da sgonfiare la pancia.
  • Poco sale.
  • Riprendete o iniziate a praticare una costante attività fisica. In base all’età e a ciò che preferite. Per cominciare a tornare in forma può andare bene tutto, basta fare movimento: palestra, piscina, corsa, bicicletta o anche solo una passeggiata.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento