social

In palestra da settembre: tutti i consigli per cominciare e ricominciare

Fare attività sportiva è il primo dei buoni propositi. Come fare in modo che non resti una frase fatta

immagini di repertorio

"Sono entrato in una palestra. Mi hanno dato da compilare un modulo per l’iscrizione. Mi è venuto il fiatone. (Daniele Luttazzi)". Forse sarebbe bellissimo se in palestra bastasse soltanto iscriversi. I risultati, però, arriverebbero senza fatica e non ci darebbero la stessa soddisfazione. Iscriversi in palestra è il passo d'inizio, ma se vogliamo che uno dei maggiori buoni propositi che abbiamo messo in cima alla lista degli obbiettivi di settembre si concretizzi, dobbiamo riprendere l'attività fisica, con intelligenza, costanza e regolarità.

L'allenamento sportivo, infatti, anche quello nella classica palestra, richiede impegno e perseveranza.

In palestra da settembre: tutti i consigli

Qui di seguito, ecco per voi alcune linee guida per incitarvi a proseguire nel vostro intento di riprendere gli allenamenti.

1) Allenamenti leggeri: soprattutto nella fase iniziale,dovete dare tempo ai vostri muscoli di abituarsi o riabituarsi alle routine. Riprendete gradualmente confidenza con pesi, esercizi e ripetizioni. Sono da evitare allenamenti lunghi. Non superate i 60-90 minuti.

2) Il vestiario: vi servono scarpe comode ed un vestiario a 'cipolla', composto da vari strati per spogliarvi quando sudate e per coprirvi quando vi fermerete. Ricordatevi che una sessione di allenamento di media intensità abbassa le difese immunitarie e vi espone a raffreddori e influenze. Prevenire con un buon abbigliamento è sempre meglio che curare.

3) L'idratazione: Tanta acqua, almeno fino a 2 litri e bevande a base di sali minerali. 

4) Il riscaldamento: 5-10 minuti di riscaldamento rappresentano un processo fondamentale per fare attività fisica al meglio. Se eseguito con macchinari dedicati al cardio-fitness contribuisce ad irrorare i muscoli di sangue.

5) Massa vs dimagrimento: non basta solo la palestra, per mettere su massa o per perdere peso. La dieta ha un'importanza fondamentale: pari all'80% del lavoro. Per questo, seguite un piano alimentare adeguato al vostro obbiettivo. 

6) Lo stretching: utilissimo per sciogliere i muscoli al termine dell'allenamento, per ridurre la tensione muscolare e migliorare la coordinazione.

7) I pasti prima e dopo l'allenamento: seguendo il vostro piano alimentare, è molto importante mangiare prima dell'allenamento, assumendo circa 1 ora prima, proteine e carboidrati a basso indice glicemico. Al termine dell'allenamento per reintegrare le energie spese è consigliato assumere carboidrati ad alto indice glicemico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In palestra da settembre: tutti i consigli per cominciare e ricominciare

TorinoToday è in caricamento