Pinerolo Pinerolo

Pinerolo, vetrine spente per protesta

La Cna Commercio di Pinerolo si scaglia contro il cosiddetto decreto "Salva Italia" del Governo Monti ed indice una protesta per sabato 11 febbraio: sulle vetrine degli esercizi commerciali calerà il buio per due ore

Anche la Cna Commercio di Pinerolo si scaglia contro il cosiddetto decreto “Salva Italia” ideato dal Governo Monti. E lo fa prendendo una posizione di netta contestazione nei confronti della decisione di liberalizzare le licenze, considerate già ai minimi termini per valore commerciale.

Per questo motivo, dunque, la Confederazione pinerolese presieduta da Paolo Reita e gestita dal responsabile di sede Marco Barale ha indetto un'originale forma di protesta per la giornata di sabato 11 febbraio. “Spegniamo le luci delle vetrine per due ore per non spegnerle per sempre” è lo slogan che guiderà la contestazione, durante la quale sugli esercizi commerciali della città calerà il buio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolo, vetrine spente per protesta

TorinoToday è in caricamento