Martedì, 27 Luglio 2021
Val Pellice

Tagli alle scuole di montagna: rischia la pluriclasse di Rorà

La struttura dell'alta Val Pellice ha il grave difetto, secondo le disposizioni ministeriali, di accogliere meno di dieci alunni. LMa la sua chiusura avrebbe ripercussioni sull'intera comunità

Impazza in questi giorni la polemica sui tagli alle scuole di montagna ed a Torino, davanti a Palazzo Lascaris, sono andate in scena anche le prime proteste. La problematica non è certo estranea al territorio pinerolese: caso più eclatante, quello di Rorà.

Nel paese dell’alta Val Pellice vi è una sola pluriclasse, con il grave difetto – secondo le disposizioni ministeriali – di sommare meno di dieci alunni al proprio interno. La struttura accoglie infatti soltanto otto bambini e per questo motivo è in procinto di chiudere: su di essa, al termine di questo anno scolastico, si dovrebbe abbattere il taglio di personale cui è obbligata la Provincia.


Un provvedimento che metterebbe naturalmente in difficoltà i più piccoli e le loro famiglie, ma non solo. Le ripercussioni, infatti, ricadrebbero sull’intera comunità. Esempio eclatante quello dell’unico commestibile del paese, che attualmente fonda la maggior parte dei suoi utili nel garantire i pasti alla mensa scolastica e che l’anno prossimo si vedrebbe costretto a chiudere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli alle scuole di montagna: rischia la pluriclasse di Rorà

TorinoToday è in caricamento