Val Pellice

Cerutti: «La Pinerolo-Torre Pellice potrebbe venir soppressa»

La consigliera di Sel questa mattina ha portato la questione in Consiglio Regionale: « I pendolari hanno messo in evidenza le difficoltà che stanno subendo per la sospensione del servizio ferroviario»

Continuano a tenere banco le polemiche intorno alla linea ferroviaria Pinerolo-Torre Pellice, ormai da tempo alle prese con gravi problematiche ed intorno alla quale circolano indiscrezioni di una possibile, imminente, soppressione. A tirare in ballo la delicata questione, nel corso del Consiglio Regionale di questa mattina, è stata la consigliera di Sel, Monica Cerutti. «I pendolari hanno messo in evidenza le difficoltà che stanno subendo legate alla sospensione del servizio ferroviario - si legge sul sito ufficiale della Cerutti -, così abbiamo chiesto all’Assessore competente, Ugo Cavallera, quali azioni la Regione Piemonte intenda mettere in atto per ripristinare il prima possibile il servizio».

 

«La risposta che ci è stata data è dal volto duplice - prosegue la nota -. Attualmente la linea è dismessa a causa di lavori di manutenzione sul materiale rotabile sottostante ed il trasporto viene assicurato da un servizio sostitutivo su gomma ad opera della Provincia. Il nostro allarme tuttavia rimane alto perché lo stesso Assessore ha confermato che Regione e Trenitalia stanno studiando una riprogrammazione delle tratte a livello regionale. Non si può escludere quindi una soppressione del servizio anche se in questo momento non è ancora previsto. Continueremo a vigilare sulla situazione per fare in modo che i pendolari di questa linea, oltre ai disagi che già oggi subiscono, non debbano subirne altri».
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerutti: «La Pinerolo-Torre Pellice potrebbe venir soppressa»

TorinoToday è in caricamento