Venerdì, 24 Settembre 2021
Val Pellice

Comitato Treno Vivo, ieri in scena la protesta del "Camminatreno"

Si è tenuta ieri, dopo il rinvio per maltempo di una settimana fa, l'originale forma di protesta lungo i binari della tratta Pinerolo-Torre Pellice, destinata a chiudere per volere di Trenitalia

Dopo l’Aperitreno organizzato due settimane fa, il Comitato Treno Vivo-Val Pellice ha proposto nella giornata di ieri una nuova iniziativa per tutti: il "Camminatreno", manifestazione lungo i binari della tanto discussa tratta Pinerolo-Torre Pellice, ormai destinata alla chiusura secondo fonti vicine a Trenitalia. Giovani e anziani, studenti e pendolari, famiglie con bambini e ciclisti si sono così ritrovate a Bricherasio per prendere parte all'originale forma di protesta, rinviata sette giorni prima a causa del maltempo.

Partita davanti alla stazione alle ore 15, i manifestanti hanno svolto una camminata a piedi o in bicicletta in vicinanza dei binari ferroviari, con musica e soste nelle stazioni. A Luserna San Giovanni si è tenuta una breve sosta nella stazione per la merenda con i cibi portati dai partecipanti. Quindi è stato ripreso il cammino, arrivando verso le ore 18.30 a Torre Pellice, dove ci si è rinfrescati con vino e succo di mele.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comitato Treno Vivo, ieri in scena la protesta del "Camminatreno"

TorinoToday è in caricamento