rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Val Chisone

Fondi europei per le borgate alpine, bocciati Roure ed Usseaux

La Regione ha scartato i progetti promossi dai due Comuni della Val Chisone per ottenere i finanziamenti dell'Unione Europea: scarsa la sostenibilità economica

I fondi messi a disposizione della Regione da parte della Comunità Europea non finanzieranno i progetti avanzati dai Comuni di Usseaux e Roure. La selezione delle domande effettuata a Torino, infatti, non ha premiato le due candidature della Val Chisone.

Il progetto approntato da Usseaux riguardava, in particolare, la borgata del Laux. Al suo interno prevedeva il recupero della seicentesca Casa Julien, l’apertura di un’azienda agricola e diversi interventi di restauro presso le strutture del minuscolo paesino. Ma le opere non sono state considerate sostenibili sotto il profilo economico.

Analoga sorte per il progetto avanzato dal Comune di Roure. In particolare, la candidatura è stata bocciata sul punto che riguardava la nascita di una mini-impresa produttrice di energie rinnovabili, destinate all’autoconsumo e non alla vendita.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi europei per le borgate alpine, bocciati Roure ed Usseaux

TorinoToday è in caricamento